HomeEconomia e finanza“Appalti vergogna”: ma il sindaco prende ordini da Iren?

“Appalti vergogna”: ma il sindaco prende ordini da Iren?

vampiren

Proprio negli stessi giorni della rata della TARI (in 5 anni la tariffa rifiuti è aumentata del 25%), IREN ha presentato il nuovo bando di appalto per la gestione delle servizio di raccolta rifiuti per le province di Reggio Emilia, Parma e Piacenza.

Un’autentica vergogna,  l’ennesimo atto di arroganza di un’azienda ormai fuori controllo: tagliando il budget di quasi il 20%, IREN mette contemporaneamente a rischio la qualità stessa del servizio, i livelli occupazionali e retributivi e le stesse condizioni di lavoro degli operatori del settore.

Il criterio del maggior ribasso, che pesa solo formalmente per il 50% indicato nel bando, non tutela inoltre la legalità del lavoro, favorendo possibili infiltrazioni della criminalità organizzata nel territorio.

Reggio città aperta si schiera pertanto dalla parte di lavoratori e lavoratrici, ritiene inaccettabile l’attuale bando proposto da IREN, gli incrementi tariffari ingiustificati degli ultimi anni e un sistema di raccolta e smaltimento rifiuti che punta sugli inceneritori e non su una differenziazione spinta porta a porta e sulla tariffa puntuale.

Sabato parteciperemo pertanto all’assemblea cittadina delle ore 16 presso Casa Bettola

Il Sindaco Vecchi cosa pensa di tutto questo? Prenderà ordini anche stavolta da Delrio e Profumo o avrà un sussulto di dignità difendendo i propri cittadini?

Francesco Fantuzzi
Reggio città aperta

Ultimi commenti

  • Avatar

    @7per24 per come finirà quella vicenda mi risulta il contrario … Segui con attenzione le prossime ore …

  • Avatar

    Che significa Luca Vecchi? La questione è nota da oltre una settimana e finora non hai proferito verbo alcuno… cosa ti risulterebbe? Il contrario di che? Sarà mia cura seguire le prossime ore, spero di essere stupito…