HomeAttualitàPrendi un oggetto (magari di lusso) al volo: situazione e prospettive del Travel Retail nell’intervista al presidente ATRI Stefano Gardini

Prendi un oggetto (magari di lusso) al volo: situazione e prospettive del Travel Retail nell’intervista al presidente ATRI Stefano Gardini

C’è anche un commercio ed una vendita particolari, legati al settore del viaggio, specie quello aereo, che ha avuto a che fare con lockdown e le cui prospettive sono da valutare. E’ legato specialmente ad un’associazione, ATRI, che  associa aziende e operatori del Travel Retail, settore che raggruppa le attività commerciali al servizio dei viaggiatori in aeroporti, autostrade,porti, stazioni ferroviarie.

Componenti associative di Atri sono: infrastrutture di trasporto, produttori e marchi, operatori di commercio ristorazione e servizi,anche in Duty Free. Si tratta di circa cinquanta associati, che creano ricchezza e lavoro nei luoghi del viaggio.

Tra i compiti di ATRI, la fornitura agli associati di informazioni legali e di mercato, analisi dei trend del Travel Retail e sviluppo di strategie per il settore, lobby istituzionale. Atri collabora al Forum annuale del Travel Retail europeo, come membro di ETRC, European Travel Retail Confederation. 

Ne abbiamo parlato col presidente nazionale, Stefano Gardini. Ecco la video-intervista:

 

 

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.