HomeEventiCoopselios educational: due giorni di convegno internazionale online su ricerca e innovazione nei servizi ai bambini da 0 a 6 anni

Coopselios educational: due giorni di convegno internazionale online su ricerca e innovazione nei servizi ai bambini da 0 a 6 anni

Confrontare le migliori esperienze educative nazionali e internazionali, approfondire la ricerca realizzata tramite progetti applicati in oltre 70 servizi educativi gestiti da Coopselios, in collaborazione con gli enti locali, in Italia e all’estero, per costruire percorsi innovativi nell’ambito dei servizi per i bambini di 0-6 anni.

Questi i temi della tredicesima edizione del convegno internazionaleSentieri possibili”, che si terrà on line venerdì 14 e sabato 15 maggio, organizzato dalla società Bambini, punto di riferimento internazionale per il sistema di educazione e di istruzione preadolescenziale, in collaborazione con l’Area socio-educativa di Coopselios, cooperativa leader nei servizi alla persona.

Sabrina Bonaccini

Due giorni di alta formazione dedicati ai professionisti e agli operatori dell’educazione, con l’obiettivo di alimentare le conoscenze e le competenze educativo-formative, proponendo progetti derivati dall’esperienza applicata, tramite strumenti consolidati e canali innovativi tecnologici, per costruire insieme nuovi possibili sentieri dell’educare” ha spiegato Sabrina Bonaccini, direttore dell’Area tecnica socio-educativa di Coopselios.

I lavori si apriranno venerdì 14 maggio alle ore 17 con la relazione introduttiva “Connettere menti tra creatività scienza e ambienti” di Sabrina Bonaccini, direttore dell’Area tecnica socio-educativa di Coopselios, a cui seguirà l’intervento “Educare con creatività ed empatia” di Ugo Morelli, docente di Scienze cognitive applicate alla vivibilità, al paesaggio e all’ambiente presso l’Università degli Studi di Bergamo.

La pedagogista Mariaelena Bega e l’atelierista Mara Davoli, apriranno la sequenza degli interventi dedicati a “I linguaggi espressivi e la creatività”, proponendo alcune riflessioni sulle esperienze creative dei bambini negli atelier dei nidi e delle scuole dell’infanzia attraverso l’utilizzo di diversi linguaggi espressivi, a cui si aggiungerà la testimonianza delle esperienze condotte dalla pedagogista Flavia Melas e dall’atelierista Valentina Piscitelli.

Bambini degli asili gestiti da Coopselios

La relazione “Tra le teorie dei bambini e le teorie del mondo” del pedagogista Paulo Fochi introdurrà la sezione dedicata a “I bambini e il pensiero scientifico”, curata dall’architetto Francesco Bombardi e dalla pedagogista Roberta Prandi, a cui seguirà Ana Julia Lucht Rodrigues, pedagogista della Scuola Parlenda in Brasile.

Il ruolo dell’ambiente esterno nei processi educativi e nella quotidianità dei nidi e delle scuole dell’infanzia e i progetti per sostenere lo sviluppo di una cultura ecologica nei bambini verrà trattato dalle pedagogiste Michela Schenetti, Vania Tagliavini, Federica Marani nella parte dedicata a “Educare all’aperto”, che sarà integrata dal racconto delle esperienze educative condotte dell’atelierista Marianna Rocco.

I lavori della prima giornata saranno chiusi da Monica Guerra, docente dell’Università di Milano Bicocca nonché direttore scientifico della rivista Bambini, con l’intervento “Se tutto è connesso: suggestioni per menti in fermento”.

La sessione di lavori di sabato 15 maggio, dalle ore 10 alle ore 12.30, sarà dedicata alla presentazione di una selezione di esperienze educative dei nidi e le scuole d’infanzia che hanno partecipato alla Call for project del convegno, suddivise in tre gruppi di lavoro e di approfondimento, sui temi: i linguaggi espressivi e creatività, i bambini e la scienza, esperienze educative all’aperto. Agli istituti selezionati saranno offerti strumenti e opportunità di alta formazione professionale.

Al convegno internazionale “Sentieri possibili” si sono già iscritti circa oltre 600 partecipanti.

Il costo di partecipazione alle due giornate di lavori è di è 35,00 euro.

Il programma completo dell’iniziativa è disponibile al link: https://www.sentieripossibili.eu/home

Per informazioni e iscrizioni scrivere a info@sentieripossibili.eu

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.