Mappe Narranti, 50 eventi tra cultura e ambiente

L’uomo, il territorio e la narrazione, con più linguaggi e su vari livelli, sono i segni che Mappe Narranti si è data il compito di esplorare, leggere e restituire.  La nuova manifestazione promossa dalla Provincia di Reggio, che si svilupperà da luglio a dicembre con 50 iniziative in oltre 15 comuni, affronterà tematiche legate alla cultura, all’ambiente, alla identità territoriale, alla pianificazione, alle risorse, alle energie alternative, al modo e ai modi di fruire di questa terra e del suo cielo. Il calendario di Mappe Narranti – che si aprirà sabato 2 luglio con un happening di inaugurazione al Parco Fola di Albinea con ospiti e testimonial autorevoli quali Alessandro Bergonzoni, Giuseppe Cederna, Daniele Benati e  Luca Lombroso – è stato presentato questa mattina dall’assessore alla Cultura della Provincia di Reggio Emilia Mirko Tutino con il responsabile Fausto Branchetti, dal sindaco di Albinea Antonella Incerti e dal responsabile Cultura di Arci, Stefano Bartini.

Una cinquantina gli appuntamenti in programma: 13 spettacoli teatrali, 8 concerti, 6 feste, 5 conferenze, 4 eventi tra letteratura e musica, 3 mostre, 3 osservazioni del cielo, 3 iniziative sul cinema e 1 serata di poesia. E ben 19 i Comuni che collaborano con la Provincia (Albinea, Bibbiano, Campagnola, Correggio, Carpineti, Castelnovo Monti, Quattro Castella, Rubiera, San Polo, Viano, Scandiano, Canossa, Castelnuovo di Sotto, Cavriago, Gattatico, Luzzara, Novellara, Rio Saliceto, San Martino in Rio) oltre a 7 tra enti e associazioni: Istituto Alcide Cervi, Sheherazade, Strada dei Vini e dei Sapori, La Corte Ospitale, AR/S Archeosistemi, Associazione scandianese di fisica astronomica e Gli Ori della Terra reggiana.

“Proprio questo lavoro di squadra, l’unirci ai Comuni realizzando economie di scala,  ci consente di mantenere un livello di qualità nelle proposte culturali reggiane, nonostante i tagli del Governo che hanno colpito in particolare questo settore”, ha detto l’assessore Mirko Tutino sottolineando come Mappe Narranti consentirà di prepararci al meglio alla prossima Biennale del paesaggio.

Il progetto Mappe Narranti

Il progetto prevede una sorta di percorso “formativo”, durante il quale si possano acquisire gli strumenti per cogliere segni e testimonianze, fornendo via via elementi per ricostruire l’identità del territorio: alla fine del percorso, la consapevolezza raggiunta dovrebbe permettere a ciascun cittadino di farsi a sua volta testimone e narratore del luogo che vive, arrivando anche a difenderlo e a preservarlo, perché segni e tracce non vadano persi.

La manifestazione si svilupperà da luglio a dicembre con oltre 50 iniziative in 18 comuni, affronterà tematiche legate alla cultura, all’ambiente, alla identità territoriale, alla pianificazione, alle risorse, alle energie alternative, al modo e ai modi di fruire di questa terra e del suo cielo.

Nell’appuntamento/happening di inaugurazione di sabato 2 luglio, si affronteranno tematiche legate alla cultura, all’ambiente, alla identità territoriale, alla pianificazione, alle risorse, alle energie alternative, al modo e ai modi di fruire di questa terra e del suo cielo. Alcune “postazioni” all’interno del suggestivo Parco Fola di Albinea e in prossimità della restaurata Villa Tarabini, dal pomeriggio alla sera, consentiranno situazioni conviviali di conversazione, di approfondimento, musicali, di reading ecc, con ospiti e testimonial autorevoli. Dal primo pomeriggio animeranno il Centro del paese anche letture per bambini a tema, mercatino di prodotti tipici e biologici e proiezioni di documentari d’autore.

Il programma dettagliato della giornata prevede:

dalle ore 15.30 / Cinema Apollo via Morandi 1 – Proiezione di: Il pianeta azzurro di Franco Piavoli;

strada provinciale delle anime di Gianni Celati

dalle ore 16 / piazza Cavicchioni – Custodi del territorio e della stagionalità

Mercatino dei prodotti tipici e biologici del territorio reggiano

ore 17 / Parco dei Frassini – presso Biblioteca comunale Pablo Neruda – via Morandi 9

Ghéra ‘na vòlta Narrazioni per bambini a cura dei Volontari Nati per Leggere

ore 18 / Villa Tarabini, Parco Fola – INVITO Concerto a fiato l’Usignolo

ore 18.30 / Villa Tarabini, Parco Fola – SILENZIO IN EMILIA Incontro con Daniele Benati

ore 19.30 / Villa Tarabini, Parco Fola – DALLA TERRA AL CIELO E RITORNO

Conversazione con Luca Lombroso

ore 20.30 / Villa Tarabini, Parco Fola – IN VIAGGIO Letture di Giuseppe Cederna

ore 21.30 / Villa Tarabini, Parco Fola – Incontro con Alessandro Bergonzoni

ore 22.30 / Villa Tarabini, Parco Fola – GRAN FINALE BATTAGLIERO

Concerto a fiato l’Usignolo

Tutti gli appuntamenti sono gratuiti; in caso di maltempo si svolgeranno presso il cinema Apollo sino ad esaurimento posti. Il calendario di Mappe Narranti proseguirà nelle settimane successive con oltre 50 iniziative tra cui mostre, conferenze e seminari, incontri di osservazione del cielo, musica e parole, teatro, festival, feste, poesia e concerti.

Il programma completo della manifestazione è disponibile in formato cartaceo in tutte le biblioteche del territorio provinciale e sul sito web www.mappenarranti.it

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS