HomeAttualitàPark Vittoria, colpo di scena: Bper punta su Lodetti-Alliata

Park Vittoria, colpo di scena: Bper punta su Lodetti-Alliata

vittoria

Il patron della Final Spa Filippo Lodetti Alliata ha piazzato il colpo che potrebbe permettergli, salvo ulteriori imprevisti, di portare a termine la costruzione dei box interrati di piazza della Vittoria. E’ entrata in scena laBanca Popolare dell’Emilia Romagna, che ha concesso a Reggio Emilia Parcheggi (la società concessionaria controllata da Final) una importante linea di finanziamento in quattro tranche, togliendo così la società dai pasticci dopo il ritiro del Banco Popolare dall’operazione.

Nei giorni scorsi la Bper e Lodetti Alliata hanno sottoscritto il contratto di mutuo, con ipoteche, nello studio di un notaio della città. Con questa boccata d’ossigeno, i lavori dovrebbero riprendere a breve, una volta conclusa la rimozione dei pavimenti di epoca romana autorizzata sin da luglio dalla Soprintendenza archeologica dell’Emilia-Romagna. Si potrà procedere alla impermeabilizzazione dello scavo e quindi allo svuotamento della stagno formato dalla risalita dell’acqua dalla falda minore situata a sette metri di profondità, e di cui evidentemente non si era tenuto conto in sede di progettazione. La notizia è trapelata 48 ore dopo la manifestazione dei No Park  sabato mattina davanti al teatro Valli

Ultimo commento

  • Nel “colpo di scena” vedo l’ombra del prozio del principe Filippo, ovvero il principe duca Raniero Alliata di Pietratagliata, detto il “mago nero”, grande cultore di scienze esoteriche e seguace della teosofa e massona Helena Blavatsky.
    Voilà una magia, la manina di Graziano Delrio, dei “fratelli” reggiani e l’intervento del cavaliere bianco, pardon della dama bianca … la Popolare dell’Emilia Romagna.
    Una magia appunto e tanta solidarietà … fraterna.
    Saluti e scongiuri (per la stabilità del Valli e dei palazzi attorno), “occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio …”.

    Alessandro Raniero Davoli