HomeAttualitàImu, Tasi e Tari: ecco tutte le scadenze

Imu, Tasi e Tari: ecco tutte le scadenze

084206893-ae4b688b-9aac-4780-b7f9-02ae91e630f1Si avvicina la fatidica data del 16 giugno, giorno in cui i reggiani dovranno pagare la prima rata della tassa sugli immobili. Ma ci sono altre scadenze in vista per il versamento dei tributi comunali 2014Imu: acconto entro il 16 giugno e saldo entro il 16 dicembre. Tasi:acconto entro il 16 ottobre e saldo entro il 16 dicembre. Tari (tassa rifiuti): acconto entro il 16 luglio e saldo entro il 16 gennaio

La Tasi si applica alle prime e seconde case e deve essere pagata da proprietari e inquilini. Per calcolarla si parte dalla rendita catastale dell’immobile, rivalutata del 5%, e la si moltiplica per un coefficiente pari a 160 nel caso di case e abitazioni (80 per gli uffici, 55 per i negozi, 65 per gli immobili strutturali). Poi si inseriscono nel calcolo le aliquote e le detrazioni stabilite a livello comunale.

L’Imu invece non si paga per le prime case, a meno che non siano di lusso. Per le altre categorie di immobili, la somma delle aliquote di Tasi e Imu non può superare l’1,06%.

La Tari, infine, è la nuova tassa sui rifiuti che prende il posto della vecchia Tares. È dovuta dai proprietari e dagli inquilini di case e appartamenti, e dai titolari di imprese commerciali o industriali. La base di calcolo della tassa è proporzionale alla metratura degli immobili. Anche in questo caso, però, i Comuni hanno ampia libertà di scelta sia per le aliquote sia per le tempistiche di pagamento. In base alle decisioni delle amministrazioni locali, il versamento dovrà quindi essere effettuato in un’unica soluzione a fine anno, o in due rate di cui la prima, per l’appunto, è dovuta il 16 giugno. Pagare la tassa è la parte più semplice: sarà il Comune stesso a inviare a casa un bollettino con l’importo dovuto. E per qualsiasi problema si può sempre rimediare compilando l’F24.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.