HomeEconomiaFerrari, da oggi inizia la corsa a Wall Street

Ferrari, da oggi inizia la corsa a Wall Street

Mancano poche ore allo sbarco ufficiale della Ferrari a Wall Street. Il prezzo dell’ipo Ferrari è stato fissato ieri a 52 dollari per azione, nella fascia alta della forbice da 48-52 dollari identificata nei documenti depositati. A 52 dollari per azione, i 18,8 milioni di titoli che vengono messi in vendita valgono quasi un miliardo di dollari, più precisamente 977,6 milioni di dollari.

A suonare la campanella al New York Stock Exchange per la quotazione della storica azienda di Maranello saranno il presidente di Exor e Fca, John Elkann, il presidente di Ferrari e ad di Fca, Sergio Marchionne, l’ad di Ferrari, Amedeo Felisa e il direttore finanziario del Cavallino, Alessandro Gili.

Fca mette sul mercato il 10% del capitale di Ferrari, mentre un altro 10% resterà nelle mani di Piero Ferrari e l’80% in capo a Fiat Chrysler. Questa quota, a inizio 2016, verrà distribuita pro quota agli azionisti di Fca. La famiglia Agnelli, tramite la holding Exor, diventerà così proprietaria direttamente del 24% del capitale della casa automobilistica, ma grazie ai diritti di voto maggiorati sarà in controllo dell’assemblea, in tandem con Piero Ferrari.
La Ferrari correrà a Wall Street con una sigla alquanto simbolica: “Race”.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.