HomeEconomia e finanzaCredem assume altri 150 giovani

Credem assume altri 150 giovani

Credem, tra i principali gruppi bancari privati italiani quotati, punta ad assumere entro metà 2018 oltre 150 giovani, di cui il 15 nell’information technology. L’istituto ha già inserito complessivamente 142 persone nei primi sei mesi del 2017 (66% giovani) con una crescita dell’organico del 1% a/a. Negli ultimi tre anni sono state invece circa 700 le assunzioni, di cui oltre 60% giovani(*). Prosegue così la strategia di crescita per linee interne del Gruppo attraverso importanti investimenti finalizzati al potenziamento dell’organico ed alle attività di formazione e sviluppo professionale. “Riteniamo che le persone siano l’elemento decisivo di un’organizzazione soprattutto se eroga servizi”, ha dichiarato Andrea Bassi, responsabile gestione del personale di Credem (foto a destra). “E’ per questa ragione che il Gruppo investe costantemente in formazione manageriale e tecnica oltre quarantamila giornate all’anno. Certamente il contesto vede molte sfide all’orizzonte e crediamo che investire sulla componente umana sia una delle scelte vincenti sempre che questa sia assistita da infrastrutture tecnologiche di supporto”, continua Bassi. “Uno dei punti di forza del nostro modello è mantenere sempre alta la motivazione delle persone che lavorano con noi affidandogli sfide sempre crescenti; al tal proposito uno dei dati più significativi è che, in media dopo quattro anni, quasi il 60% dei neoassunti ricopre una responsabilità diversa da quella che aveva ricoperto in fase di assunzione, segno della vitalità del progetto di sviluppo delle carriere. Puntiamo fortemente alla soddisfazione delle persone che operano nel Gruppo perché sono coloro che mantengono inalterato nel tempo il rapporto di fiducia con la nostra clientela”, ha concluso Bassi.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.