HomeCuriositàRagazza gira nuda per Bologna: “Non avevo voglia di vestirmi”

Ragazza gira nuda per Bologna: “Non avevo voglia di vestirmi”

Bologna la dotta? Bologna la grassa? Bologna la bona!

Bologna la dotta? Bologna la grassa? Di sicuro anche Bologna la bona!

Esperimento sociale? Penitenza per una scommessa persa? Protesta e/o provocazione à la Femen? Lancio pubblicitario di qualcosa? Boh, mistero…

Caldo fa caldo. Ma c’è probabilmente qualcosa in più, forse una sorta di esperimento di sociologia (magari una tesina da scrivere?), dietro la scelta di questa avvenente ragazza che oggi pomeriggio sta andando in giro nuda per il centro di Bologna, senza timore di mostrarsi anche in zone molto frequentate, come l’attraversamento pedonale proprio davanti alla stazione.

Dove passa lei – borsa a tracolla e cellulare con auricolare nelle orecchie, ma per il resto niente di niente addosso, esclusi i sandali – gli sguardi dei presenti si sprecano, gli occhi sgranati pure, e immancabili saltano fuori i telefoni pronti a immortalare la scena.

I video della sua camminata ‘svestita’ stanno già rimbalzando su Whatsapp e social (e la curiosa, ghiotta notizia è stata subito ripresa dalle testate nazionali). In uno la si vede camminare in via San Donato, mentre a passo veloce raggiunge la porta. I passanti, mentre la filmano, lanciano apprezzamenti e scherzando le chiedono se “ha perso una scommessa”. Lei continua a camminare e risponde: “Non avevo voglia di vestirmi“.

(da Agenzia Dire)

Ultimi commenti

  • schiavi ipocriti infelici e prigionieri di ciò che è definito “normalità”….ti daranno tutti contro ; le donne soprattutto (invidiose)
    Io ti posso solo dire : grande, sei una grande! … continua così cara ragazza esprimi sempre te stessa per come sei e non per come gli altri vorrebbero tu fossi !!!…a patto che ciò sia una necessità dettata dal tuo carattere libero e geniale e non dal desiderio di essere al centro dell’attenzione
    Chiaro che essere se stessi in questa società conduce spesso a pagarne le conseguenze
    (lo dico per esperienza perché a causa di invidie incomprensioni e ipocrisia create dai miei comportamenti “inusuali” ho ricevuto tante cattiverie e parecchi danni
    aldilà di tutto condivido la frase che lriporto qui di seguito
    un abbraccio e complimenti cara ragazza …qual è il tuo nome?
    ELENA

  • Ecco la frase :
    L’imperfezione è bellezza, la pazzia è genialità, ed è meglio essere assolutamente ridicoli che assolutamente noiosi

    Ci tengo ad aggiungere però che la genialità, quella vera ,’sana’e ‘spontanea’,ti rende deve essere la libertà di esprimere se stessi per ciò che siamo ok in quel momento ci fa star bene ma attenzione che non diventi ulteriore prigionia il dozzinale e mediocre desiderio l’apparire fine a se stesso. ELENA (Torino)