HomeCulturaUna notte da Oscar sotto le stelle

Una notte da Oscar sotto le stelle

Samuele Carini

L’Orchestra da Camera Reggiana diretta da Andrea Vezzoso e l’ Ensemble vocale Nottedinote diretto da Stefano Orsini, dopo il successo presso la Multisala 900 di Cavriago ripropongono “Una Notte da Oscar sotto le stelle”, un omaggio ai maestri delle colonne sonore più premiate della storia del cinema, nella suggestiva cornice di Villa la Vignazza, la sera del 10 luglio alle ore 21.

In programma brani celeberrimi tratti da indimenticabili pellicole come «C’era una volta il West», «Il buono, il brutto, il cattivo», «Per un pugno di Dollari», «Lo squalo», «Schindler’s list», «Indiana Jones», «Guerre Stellari» ed altre ancora. Nella serata con la collaborazione del gruppo vocale «Nottedinote» saranno proposti alcuni brani di musical che hanno attirato milioni di spettatori in teatro e sul grande schermo come «Il Re Leone», «Hair», «Les Miserables».

Quale occasione migliore per passare una serata d’estate sotto le stelle nella corte di una nobile dimora. L’Orchestra da camera reggiana riscuote sempre il tutto esaurito negli spettacoli a teatro e sono certo che, come suo solito, regalerà grandi emozioni a tutti gli spettatori, affezionati e nuovi che siano.

L’ Orchestra da Camera Reggiana, con sede a Reggio Emilia, e una storia più che decennale, costituisce un piccolo tesoro nella realtà musicale emiliana . La fondazione ufficiale dell’Orchestra risale al 1991 col nome di «Gruppo strumentale A . Corelli» grazie alla professoressa Maria Motti, violinista e insegnante di musica a Reggio. La sua capacità di cogliere il talento di giovani allievi e il suo contagioso entusiasmo avvicinarono molti ragazzi allo studio della musica classica . Il gruppo si esibisce nei teatri, nelle sale da musica e nei luoghi religiosi proponendo un repertorio che spazia dalla musica classica alle colonne sonore dei film più famosi. Il gruppo conta su un organico di circa 16 elementi, di cui un pianoforte, tre violini primi, due violini secondi, due viole, un violoncello, un contrabbasso, un flauto, un clarinetto, un fagotto, una tromba, un corno e una cantante.

La Villa “La Vignazza” è una tipica dimora patrizia settecentesca al centro di una tenuta agricola della provincia emiliana. Sin dal 1879 la Villa ed i campi limitrofi (denominati nel loro complesso podere “La Vignazza”), nonché il podere “L’Eremita” in cui è sito l’antico Oratorio della Beata Vergine del Romito, sono di proprietà dei Marchesi Lalatta Costerbosa, nobile famiglia emiliana, insingita di tale titolo da Francesco I Farnese, Duca di Parma e Piacenza.
La Villa è situata all’apice di un piccolo rilievo collinare che le conferisce un suggestivo panorama a 360 gradi sul paesaggio circostante.

I biglietti potranno essere acquistati al costo di 15,00 euro unicamente contattando la segreteria dell’ Orchestra http://www.orchestradacamerareggiana.net www.orchestradacamerareggiana.net, nelle settimane precedenti il concerto, scrivendo una mail a info@orchestradacamerareggiana.net o telefonando di pomeriggio a Valentina 3405620936.   Essendo i posti disponibili limitati la sera stessa non sarà possibile acquistare biglietti né entrare nell’area della Villa sprovvisti di regolare invito contenente i biglietti e il pass auto per il servizio di vigilanza. Indirizzo dell’evento: Villa La Vignazza, in Via Per Montecchio n. 8 (www.vignazza.it).

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.