Ultimo week end al Gerra per Revolution bike

Fino a domenica 1 febbraio è possibile visitare Revolution Bike, mostra allestita allo Spazio Gerra,che presenta tre prototipi di biciclette realizzate da Dynalab, una start-up reggiana guidata daFranco Cimurri, che associa a un design innovativo, una serie di attrezzature prototipate in collaborazione con FabLab Reggio Emilia e con alcune aziende del territorio.

La bicicletta del futuro progettata da Franco Cimurri e da lui battezzata col nome NEON, sarà particolarmente leggera e attenta alla sicurezza, dotata di un’ innovativa microcamera posteriore che, dialoga con lo smartphone permettendo al ciclista di vedere ciò che accade alle sue spalle. La mostra presenterà altre biciclette oggetto di sperimentazione, come la bicicletta MECANO, smontabile e completamente personalizzabile, prototipata dal FabLab di Reggio Emilia.
Non mancherà poi la bicicletta ZED, il cui telaio in carbonio ne rende la struttura performante e leggera, adattabile a seconda della conformazione corporea del ciclista e totalmente personalizzabile a livello di grafica e cromie. ZED coniuga la mobilità pulita con lo sviluppo di tecnologie innovative e sinergiche che guardano a un mercato mondiale.

L’esposizione offre anche la possibilità di percorrere un suggestivo tour tra le piste ciclabili della città, grazie all’applicazione PedalUp, un progetto del circuito Antwork che permette di conoscere tutti gli itinerari dedicati ai ciclisti attraverso il proprio smartphone.
Revolution Bike è promossa dal Comune di Reggio Emilia, Spazio Gerra, REI  Reggio Emilia Innovazione in collaborazione con Dynalab e Dquid.

Revolution Bike

Spazio Gerra 
p.zza XXV aprile, Reggio Emilia
Da sabato  24 gennaio a domenica 1 febbraio
Inaugurazione sabato 24 gennaio ore 17 
Orari lunedì – venerdi  10 – 13  |  sabato – domenica 10 – 13, 15 – 19

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS