HomeAttualitàFestareggio: Vecchi annuncia il Giubileo della cultura

Festareggio: Vecchi annuncia il Giubileo della cultura

VECCHIChiusura sotto la pioggia per Festareggio il cui programma è però terminato come da scaletta. E il copione voleva un’intervista finale al sindaco di Reggio Luca Vecchi sui principali argomenti di attualità cittadina, ad opera dei rappresentanti di tv e quotidiani locali.

Tra i tanti punti toccati dal primo cittadino, uno in particolare si è caratterizzato per annuncio prospettico: “il 2016 – ha detto Vecchi davanti ad un discreto pubblico discretamente infreddolito – sarà l‘anno della cultura per Reggio Emilia”.

In che senso? Nel senso che gli sforzi di giunta e amministrazione si concentreranno anche in quel settore che diventerà prioritario. A partire dal progetto di nascita di un’unica fondazione per Teatri e Danza, col coinvolgimento del Peri e di Palazzo Magnani. Poi il progetto di ristrutturazione-recupero di Palazzo da Mosto e un investimento sui Chiostri di S.Domenico e di S.Pietro (quest’ultimi, cavalleria di Giovanni Lindo Ferretti permettendo) destinati a diventare la vetrina espositiva per eccellenza della città.

Quindi un progetto speciale per la Reggia di Rivalta e naturalmente l’idea di un Campovolo quale Arena della Musica, “ma solo con investimenti dei privati” ha precisato il sindaco.

Festareggio, chiusi i battenti, non smonta però del tutto. Incombono già le note del concertone di Ligabue che echeggeranno per tutta la settimana nelle campagne tra Masone e Gavassa.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.