HomeCulturaBiblioteche, da venerdì via libera agli scaffali (Panizzi, Ospizio, Rosta Nuova, San Pellegrino, Santa Croce e Orologio). Il 5 riaprono anche i Chiostri di San Pietro e il Museo della Psichiatria

Biblioteche, da venerdì via libera agli scaffali (Panizzi, Ospizio, Rosta Nuova, San Pellegrino, Santa Croce e Orologio). Il 5 riaprono anche i Chiostri di San Pietro e il Museo della Psichiatria

A partire da venerdì (5 febbraio) anche la Biblioteca Panizzi e le biblioteche decentrate di Ospizio, Rosta Nuova, San Pellegrino, Santa Croce e pure lo Spazio Culturale Orologio riaprono al pubblico i propri spazi e finalmente si torna “a scaffale” (evviva!). Le biblioteche tornano ad accogliere i propri utenti garantendo la ricerca autonoma, la consueta assistenza dei servizi di informazione e l’accesso, su prenotazione, alle sale studio.

Venerdì riaprono anche i Chiostri di San Pietro e il Museo della Psichiatria

Tornare a offrire servizi come le biblioteche e i musei, oltre alle mostre – commenta l’assessora alla cultura Annalisa Rabitti – è per noi un passaggio importante che ci auguriamo di poter fare con continuità e sempre all’insegna della sicurezza. Vogliamo vivere insieme ai reggiani un graduale ritorno alla normalità, e far sì che questo sia all’insegna della cultura e dell’arte. Un settore che dimostra sempre più, con l’assenza di questi mesi, quanto sia imprescindibile per la nostra vita. Non vediamo l’ora anche di riaprire i teatri e i cinema.

Cosa si potrà fare

In Biblioteca Panizzi

Gli utenti potranno accedere liberamente alla biblioteca, ricercare e scegliere il materiale in autonomia recandosi direttamente a scaffale, visionare le opere e prenderle a prestito. Resterà attiva la possibilità di prenotare il materiale di proprio interesse tramite l’area personale del catalogo online SebinaYou.

L’utilizzo dei tavoli per lo studio sarà consentito in Biblioteca Panizzi all’interno della Sala Sol Lewitt e nel corridoio adiacente per un totale di 35 posti studio, tutti solo su prenotazione da effettuare online nell’area personale del catalogo SebinaYou.

Anche la restituzione avverrà liberamente all’interno delle cassette dedicate: il materiale restituito verrà successivamente scaricato dalla tessera e seguirà una procedura di quarantena di 7 giorni. Inoltre, torneranno disponibili al pubblico le postazioni di prima informazione e consulenza, garantendo un servizio di informazione diretto e in presenza, e i desk per la consultazione dei cataloghi collocati nei percorsi.

Anche la Sezione di Conservazione e Storia Locale riaprirà al pubblico per il prestito (solo su prenotazione telefonica allo 0522/456092 o tramite il catalogo SebinaYou) e per la consultazione in sede delle opere (in tutto 6 postazioni). Sarà quindi possibile prenotare la propria postazione e le opere da consultare, contattando la Sezione al numero 0522/456092.

Nelle biblioteche decentrate

Anche nelle Biblioteche di Ospizio, Rosta Nuova, San Pellegrino – Marco Gerra, Santa Croce e allo Spazio Culturale Orologio a partire dal 5 febbraio è consentita la libera circolazione a scaffale, la visione e la scelta del materiale e il prestito da effettuare direttamente in biblioteca (resta valida la possibilità di prenotare il materiale tramite la propria area personale sul catalogo SebinaYou).

Non sarà ancora possibile utilizzare tavoli e postazioni né sostare nelle sale per leggere o studiare (ad eccezione della Sala Sol Lewitt, nelle modalità già accennate) e non sarà ancora ripristinato il servizio di lettura di quotidiani e riviste. Rimane al momento sospeso anche il Prestito Interbibliotecario Nazionale e Internazionale e il recupero del materiale dal Deposito Esterno.

Regole per l’accesso

Per garantire una riapertura dei percorsi e degli spazi in totale sicurezza, sarà cura degli utenti così come del personale seguire le ormai consuete regole igieniche e di distanziamento sociale: l’ingresso è consentito esclusivamente con mascherina, che dovrà essere indossata durante l’intera permanenza, e previa misurazione della temperatura e igienizzazione obbligatoria delle mani (è a disposizione degli utenti il gel idroalcolico).

Orari di apertura

BIBLIOTECA PANIZZI (SEZIONE MODERNA) da lunedì a sabato 9-19/

Sale studio da lunedì a sabato 9-13 e 14-18.50

BIBLIOTECA PANIZZI (SEZIONE DI CONSERVAZIONE E STORIA LOCALE) da lunedì a sabato 9-18

Postazioni per la consultazione da lunedì a sabato 9-13 e 14-18.00

——————-

BIBLIOTECA OSPIZIO martedì, giovedì, sabato 9.00-12.30/ da lunedì a venerdì 14.40-19.00

BIBLIOTECA ROSTA NUOVA mercoledì, venerdì, sabato 9.00-12.30/ da lunedì a venerdì 14.40-19.00

BIBLIOTECA SAN PELLEGRINO – MARCO GERRA martedì, giovedì, sabato 9.00-12.30/ da lunedì a venerdì 14.40-19.00

BIBLIOTECA SANTA CROCE  mercoledì, venerdì, sabato 9.00-12.30/ da lunedì a venerdì 14.40-19.00

SPAZIO CULTURALE OROLOGIO martedì e sabato 9.00-13.00/ da lunedì a venerdì 14.40-18.30

***

CHIOSTRI DI SAN PIETRO – IL COMPLESSO RINASCIMENTALE RIAPRE ALLE VISITE. AMMESSI SINGOLI E GRUPPI COMPOSTI AL MASSIMO DI 10 PERSONE

Dopo la chiusura determinata dalle limitazioni anti-Covid-19 (zona rossa e arancione), sono ora riaperti alle visite i Chiostri di San Pietro, splendida testimonianza del Rinascimento a Reggio Emilia. La riapertura al pubblico è dal martedì al venerdì, dalle ore 15 alle 18.

VISITA GRATUITA – Tutti i venerdì alle ore 15 è possibile partecipare a una visita guidata (circa 45 minuti) al complesso monumentale, con un massimo di 10 partecipanti per volta. L’accesso, con controllo al Punto di accoglienza, è gratuito e consentito fino al raggiungimento del numero massimo di 10 persone per volta.

VISITE A PAGAMENTO – Inoltre, in tutte le giornate (esclusi il sabato e la domenica) sono possibili visite guidate su prenotazione (in orario da concordare) e a pagamento, per gruppi composti fino a un massimo di 10 persone ciascuno. Per questo tipo di visite è necessaria una richiesta preventiva attraverso mail – non più tardi di 3 giorni lavorativi precedenti allo svolgimento della visita stessa – al seguente indirizzo: info@archeosistemi. it. Per ulteriori informazioni: Archeosistemi, signora Ambra Baronio, telefono 0522.1540823, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13 e dalle 14.30 alle 18,30.

A chi prenoterà la visita verranno richiesti nome e cognome, telefono e indirizzo mail.

***

VENERDI’ 5 FEBBRAIO RIAPRE IL MUSEO DELLA STORIA DELLA PSICHIATRIA

Dopo la chiusura determinata dalle limitazioni anti-Covid-19 (zona rossa e arancione), venerdì 5 febbraio riapre al pubblico il Museo di Storia della Psichiatria al San Lazzaro.

Il museo sarà visitabile – solo su prenotazione – nella giornata del venerdì, dalle 15 alle 18. È possibile visitare il museo con una visita guidata in partenza ogni ora (alle 15, alle 16 e alle 17), con gruppi fino a un massimo di 5 partecipanti per volta, con prenotazione obbligatoria telefonica al numero 0522 456816, negli orari di apertura dei musei (martedì dalle 10 alle 18; venerdì dalle 10 alle 13).

I visitatori devono presentarsi con autocertificazione compilata che possono scaricare sul sito dei Musei civici, al seguente link: https://www.musei.re.it/wp-content/uploads/2020/06/AUTOCERTIFICAZIONE_Covid.pdf

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.