Home » Archivio della categoria » Rubriche » Cronache dal razionale

The dark side of cyberwar

The dark side of cyberwar

Alcuni giorni fa, il 5 e il 6 di settembre, l’Unione Scienziati Per Il Disarmo (USPID) ha tenuto a Pisa una riunione per ricordare Carlo Bernardini, un grande intellettuale della scienza italiana, mancato il 22 giugno. In una giornata seminariale che ha arricchito l’incontro sono state tenute alcune interessanti relazioni. Vale la pena di riprendere […]

2 settembre ’45: termina la guerra del Pacifico

2 settembre ’45: termina la guerra del Pacifico

Il 6 Agosto 1945 Hiroshima fu distrutta dalla bomba atomica; si trattava di un ordigno basato sulla fissione dell’uranio-235. Gli fu dato il grazioso nome di Little Boy. Ricostruzione di “Little Boy”. Morirono sul colpo tra le 70.000 e le 80.000 persone; Il 67% di tutti gli edifici vennero distrutti . Tre giorni dopo fu sganciata una […]

Cantami, o Diva, del pelide Salvini

Cantami, o Diva, del pelide Salvini

Nel tentativo di ignorare l’arroganza del nostro Ministro dell’Interno, mi sono rifugiato nei ricordi di quando ero bambino. Trascorrevo lunghi periodi a Cremona, dove due zie tenerissime mi intrattenevano in lunghe partite a briscola, mi raccontavano i miti dell’antica Grecia, di Achille e di Ulisse, della tragedia degli Atridi, dei bisticci degli Dei dell’Olimpo. Mi […]

La legge polacca sull’Olocausto

La legge polacca sull’Olocausto

Oltre tre mesi sono trascorsi da quando il presidente polacco Andrzej Duda, il 6 febbraio, ha firmato la legge sull’Olocausto. La legge vieta e punisce la definizione dei campi della morte nazisti come “lager polacchi”, e fino a qui possiamo essere tutti d’accordo: i campi di sterminio, in Polonia, come altrove, sono stati progettati, realizzati e diretti […]

Ciò che ancora insegna la Shoah

Ciò che ancora insegna la Shoah

La più grande tragedia del secolo scorso, e forse di tutti i secoli, la Shoah, non ha solo messo in luce le responsabilità degli Himmler, degli Eichmann, dei criminali nazisti e di chi con loro ha collaborato. Ha fatto emergere anche le debolezze, gli egoismi, a volte la viltà degli stati e dei governanti dei Paesi […]

I terroristi uccidono soprattutto islamici

I terroristi uccidono soprattutto islamici

“Averroè che il gran Comento feo”: così Dante lo ricorda e lo onora nel quarto Canto, collocandolo nel Limbo insieme ad altri grandi filosofi pagani. Averroè sta per grande Ibn Rushd (Cordova 1126 – Marrākesh 1198), scienziato e filosofo arabo; il “Comento” è la traduzione delle opere di Aristotele, che grazie a lui ci sono  giunte. Avicènna sta […]

La tragedia delle Foibe

La tragedia delle Foibe

A poche settimane dalla Commemorazione del Giorno del ricordo vale la pena di inquadrare meglio questa tragedia, troppo a lungo dimenticata, in una cornice più ampia. Le stime vanno da 4.000 a 30.000 italiani trucidati; più attendibile la cifra di 5000. A queste vanno aggiunte le vittime tedesche e quelle slovene e croate (gli ustascia) […]

L’uomo con la valigia (atomica) in mano

L’uomo con la valigia (atomica) in mano

Il Presidente Trump sembra determinato a indebolire il sistema giustizia (Time, febbraio 2018). Ha accusato il Dipartimento di Giustizia di averlo criminalmente spiato, la leadership del FBI di pregiudizi politici e la comunità dell’intelligence di agire come i nazisti. Ha etichettato un giudice federale come egregio imbroglione (egregious overreach), ha messo in dubbio l’imparzialità di […]

Corea e Usa, sfida assurda a chi ha il bottone più grosso

Corea e Usa, sfida assurda a chi ha il bottone più grosso

Il contrasto tra Nord Corea e Stati Uniti si fa via via più acuto. Il falso allarme di sabato 13 di un attacco nucleare sulle Hawaii, durato 38 minuti, mostra una volta di più che la situazione è preoccupante. I fatti: poco dopo le 8 del 13 un impiegato della Hawaii Emergency Management Agency iniziò […]

Te lo do io il Nobel per la pace…

Te lo do io il Nobel per la pace…

Vademecum sulla storia dell’importante riconoscimento per la pace a uomini politici: ecco perché, secondo il prof.Roberto Fieschi, in certi casi bisognerebbe soprassedere

Pagina 1 di 11123Avanti ›Ultima »