Home » Archivio della categoria » Primo piano (Pagina 379)

Medie intese: Delrio “pontefice” verso scenari “renziani”

Il sindaco di Reggio guida lo scontento Pd per un cambio di rotta interno e “detta” le priorità dell’agenda Italia. Dopo il niet grillino verso un governo Pd più L?

25 febbraio 2013: prove democratiche di rivoluzione

Tempesta perfetta: trionfa Grillo, rinasce il Cavaliere, si suicida il Pd. Chiude l’agendina Monti e scompaiono Fini, Casini e Lega. Si grida all’ingovernabilità ma è una vittoria dal basso

Instant poll Cav avanti al Senato, Grillo primo partito

La coalizione di centrodestra Pdl-Lega è in testa al Senato con il 31%. Il centrosinistra è al 29,5%, M5S al 25,1%

Instant poll Bersani avanti. Grillo tra 19% e 21%

Prime proiezioni dopo la chiusura delle urne. La coalzione Pd-Sel-Centro avanti di 8 punti sul centrodestra

Al voto! Al voto!

Elezioni: tutto quello che cì da sapere prima di entrare nel seggio. Un piccolo vademecum per sapere come si vota

Panico da Grillo, il Pd riesuma Prodi

Panico da Grillo, il Pd riesuma Prodi

Le piazze piene da tsunami a 5 stelle, costringono i partiti a ripartecipare alle sedute spiritiche. La maggioranza in pectore ricorre addirittura all’uomo di Scandiano

Contro il chiacchiericcio sulla grandezza di una scelta

Contro il chiacchiericcio sulla grandezza di una scelta

Le dimissioni di Benedetto XVI non possono essere ridotte alla logica umana della dietrologia. Il mistero, quel che le cronache non ammettono

Arrivederci Ratzinger, senza rimpianti

Arrivederci Ratzinger, senza rimpianti

Se ne va a sorpresa Papa Benedetto XVI e molti (che manco sanno cos’è il Soglio di Pietro) si stracciano le vesti. Lui si dice “stanco”. Allora buon riposo

Dell’assurdità del dibattito sui cattolici in politica

La presenza in politica degli uomini di fede è davvero necessaria? Un recente libro di Edoardo Tincani propende per il sì. Ma non ha insegnato nulla la storia della Dc?

Iren: se arriva il signor Rossi

Iren: se arriva il signor Rossi

L’uomo divenuto famoso per avere detto di no a una mazzetta. Il ritratto del nuovo presidente del cda di Iren in quota al Movimento 5 Stelle