HomeAttualitàVillaLetta: le mille metamorfosi con tanto di mutamento d’eponimo delle feste regionali Pd (si può pronunciare il nome del partito?)

VillaLetta: le mille metamorfosi con tanto di mutamento d’eponimo delle feste regionali Pd (si può pronunciare il nome del partito?)

Braccia alzate reciprocamente Prodi-Letta per un’ulteriore iniezione di autostima

L’ipotesi di un terzo polo accende la campagna verso le elezioni politiche del 25 settembre. “Mi sento di fare un appello a tutti coloro che hanno dubbi in queste ore sul fatto di creare una larga e convinta alleanza che sia in grado di battere le destre e che pensano che fare un terzo polo sia più conveniente. Penso che il terzo polo sia il modo migliore per aiutare le destre”, ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, dalla festa dem di Villalunga. Un messaggio indirizzato in particolare a Carlo Calenda. Il leader di Azione in queste ore dovrebbe pronunciarsi sul tema delle alleanze.

Ad accogliere il leader del Pd, a Villalunga, c’erano, tra gli altri, il segretario provinciale Massimo Gazza, i candidati Graziano Delrio, Antonella Incerti, Andrea Rossi, Ilenia Malavasi ed Emanuele Cavallaro. A sorpresa, è arrivato anche l’ex premier Romano Prodi.

Nessun commento

lascia un commento