HomeAttualitàSi chiudono anche le montagne

Si chiudono anche le montagne

“Mi sono visto costretto ad emettere un’ordinanza che di fatto “chiude” diversi parchi e aree verdi pubbliche perché, nonostante i ripetuti inviti a restare a casa, ci sono ancora troppi assembramenti e troppe persone in giro, a fare passeggiate e attività fisica ponendo rischi per l’incolumità di tutti”.

Così il sindaco Enrico Bini illustra il provvedimento emesso a seguito anche di un confronto con l’Ausl reggiana sull’emergenza sanitaria. “Il picco di contagi nel territorio provinciale non è ancora passato – afferma Bini – e nonostante i ripetuti appelli e i controlli notiamo ancora molte persone in giro, in particolare in luoghi noti per la loro bellezza ambientale e paesaggistica. Pur essendo giornate bellissime, dal clima primaverile, questo comportamento è rischioso”.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.