HomeAttualitàSfida civica: gli outsider di Cinzia Rubertelli presentano una squadra di 32 “titolari”

Sfida civica: gli outsider di Cinzia Rubertelli presentano una squadra di 32 “titolari”

Carica civica: i disparati (ma non disperati) 32 “delle meraviglie”

Alleanza Civica lancia la sua sfida in vista del voto amministrativo del 26 maggio. Il ballottaggio? “C’è speranza ma chiunque ci andrà dovrà dialogare con tutti e, in prima istanza, con noi”, dice Giacomo Giovannini, uno degli uomini di punta del movimento che candida a sindaco Cinzia Rubertelli. “E’ l’unico voto utile – aggiunge il consigliere comunale Cesare Bellentani – perché solo Cinzia, se andrà al ballottaggio e ci andrà, può sconfiggere Vecchi”. Fantapolitica? Certo è che in una città, per la prima volta davvero “contendibile”, i civici hanno la possibilità di diventare l’ago della bilancia in un eventuale ballottaggio. E le parole di Giovannini sono un chiaro segnale ai competitor politici.

Intanto i civici son partiti, i primi a farlo, con la presentazione della lista dei candidati che correranno per un seggio in sala del Tricolore. Obiettivo: attrarre i “delusi dalla politica” con un “programma concreto e credibile di cambiamento che guarda al territorio”, spiega la candidata sindaco, Cinzia Rubertelli perché – dice – “Reggio ha bisogno di cambiare marcia”. I nomi della lista “sono 32 – prosegue – ma abbiamo avuto una disponibilità numericamente superiore alle caselle da riempire. Questo è un bel segnale per una lista civica che è approdata 5 anni fa in sala del Tricolore, che è riuscita non solo a mantenere un gruppo, ma anche ad allargare la squadra”.

Veniamo alla lista. “E’ trasversale ed eterogenea, fatta di tanti volti nuovi, espressione della società civile e di diverse sensibilità culturali, rappresentativa della gran parte dei quartieri e delle ville della città”, prosegue Rubertelli. La maggior parte dei candidati è all’esordio in politica, altri vengono da esperienze amministrative. Capolista è il consigliere comunale Cesare Bellentani che nel 2014 si presentò con la lista Magenta di Donatella Prampolini. In corsa ci sono anche i vicepresidenti di Alleanza Civica: Stefania Violi e Giacomo Giovannini. Torna in campo anche un altro ex leghista, Gabriele Fossa. Viene dal Carroccio anche l’ex consigliere provinciale Riccardo Molteni, mentre Daigoro Sgarbanti proviene, invece, dalle file di Forza Italia. Tra i nomi più conosciuti in città quello di Mario Paolo Guidetti, ex presidente di Circoscrizione e consigliere dell’Ordine dei Giornalisti dell’Emilia-Romagna. Nella lista spiccano i nomi di Giuliana Reggio, mamma di Jessica Filianti, prima vittima in Italia di femminicidio, di Anna Maria Pettolino, esponente del Popolo della Famiglia, e di Maria Alberta Ferrari, ex dirigente scolastico, già consigliere comunale a Casina e segretario organizzativo della Società Dante Alighieri.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.