Scritte farneticanti e minacce sulla casa della segretaria Pd, Costa sfida i nazi-imbrattatori: “Io non ho paura”

Matteo Artoni, Rossana Gombia e Andrea Costa

Offese con lo spray e, in mezzo, una grande croce uncinata, sull’abitazione della segretaria del Pd di Guastalla Rossana Gombia. Nella notte i muri di casa dell’esponente del Partito democratico sono stati imbrattati con scritte ingiuriose e minacce. Sulla facciata dell’abitazione è comparsa anche una svastica.

Il fatto è stato denunciato ai Carabinieri, mentre a Gombia è arrivata la solidarietà del segretario provinciale del Pd, Andrea Costa che ha postato su facebook: ” l’Italia ha conquistato diritti, benessere, un futuro migliore per tutti, anche per quei poveri dementi che sapendo di esserlo si muovono furtivi la notte». Se «non foste i codardi che siete- conclude Costa- vi presentereste a volto scoperto davanti al mio ufficio: io non ho paura, e voi?»

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *