HomeAttualitàSazi e galvanizzati

Sazi e galvanizzati

Emillia-Romagna promossa nella classifica della Qualità della Vita di Italia Oggi, con Bologna che guadagna una posizione e passa al terzo posto alle spalle di Treno e Bolzano e altre due città della regione Parma (settima che perde la vetta dell’anno scorso) e Modena (decima) nelle prime posizioni.

Emilia-Romagna promossa per lavoro, ricchezza e istruzione, male l’ambiente e la criminalità con Bologna al vertice della poco invidiabile classifica dei reati denunciati.

Tutte le altre città dell’Emilia-Romagna migliorano la loro posizione tranne Ferrara: Reggio Emilia sale all’11/o posto (era 16/a), Forlì-Cesena è 25/a (era 37/a) Ravenna 28/o migliora di una posizione, Piacenza è 36/a (era 43/a l’anno scorso), Rimini sale al 37/0 posto dal 61/o, mentre Ferrara scivola al 47/o posto dal 24/o.

A spingere l’Emilia-Romagna nella parte alta della classifica, secondo gli indicatori presi in esame da Italia Oggi sono soprattutto i dati economici: le città della Regione sono in testa a tutte le classifiche per affari, ricchezza (Bologna seconda solo a Milano), occupazione. Bologna brilla in particolare per l’istruzione: è la provincia italiana con la percentuale più alta di diplomati e laureati sulla popolazione.

Bene anche il tempo libero: Bologna è la seconda città per numero di sale cinematografiche, Rimini è la prima per le palestre.
Le note dolenti arrivano dall’ambiente, ma anche dalla criminalità: sulla posizione complessiva di Bologna pesa infatti l’ultima posizione nella classific dei reati denunciati. Come pure il prezzo degli immobili che vede le città dell’Emilia-Romagna fra le più costose in Italia. Poco lusinghiero anche il giudizio che Italia Oggi dà sulla sanità.

(ANSA)

Nessun commento

lascia un commento