HomeAttualitàRubiera, sorpreso a rubare in ditta aggredisce il proprietario

Rubiera, sorpreso a rubare in ditta aggredisce il proprietario

Un 55enne di Bibbiano è stato sorpreso nella notte dal proprietario dell’azienda dove stava rubando ed ha reagito lanciando all’indirizzo della vittima un piede di porco prima di minacciarlo con un cacciavite per riuscire a scappare.

28375752_milano-stavano-lanciando-sassi-da-un-cavalcavia-due-minorenni-fermati-dai-carabinieri-0I carabinieri di Rubiera dopo le ricerche sono riusciti a rintracciarlo presso la sua abitazione di Bibbiano e lo hanno arrestato. L’origine dei fatti con l’imprenditore che denunciava ai Carabinieri di Rubiera di essere rimasto vittima l’altra notte di una tentata rapina ad opera di uno sconosciuto che intento a rubare nella sua azienda, vistosi scoperto ed al fine di assicurarsi la fuga, gli aveva lanciato contro un piede di porco minacciandolo con un cacciavite. In prima battuta si acquisiva il numero della targa dell’auto utilizzata dal malvivente risultata intestata all’odierno indagato. A casa però dell’uomo nessuna traccia motivo per cui i Carabinieri di Rubiera proseguivano le ricerche che si concludevano alle prime ore del mattino quando lo stesso ricercato si presentava spontaneamente alla Stazione del paese raccontando al maresciallo la sua verità: l’uomo ha raccontato essersi recato al cinema di Rubiera quando improvvisamente, senza apparente motivo, un signore gli andava incontro urlandogli del ladro per cui lui impaurito saliva in macchina e fuggiva. Messo alla strette dalle risultanze investigative l’uomo dopo le prime reticenze si mostrava collaborativa accompagnando i Carabinieri dove aveva abbandonato gli attrezzi che aveva utilizzato per forzare la porta per accedere all’interno della ditta. Alla luce dei fatti l’uomo è stato arrestato per tentata rapina aggravata.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.