Reggio è anche serie A grazie al Sassuolo: inizia la festa sportiva al Mapei Stadium

I Neroverdi sono scesi in campo al Mapei Stadium domenica sera per la prima partita di campionato in casa. Reduci dalla sconfitta contro il Torino, si sono schierati con modulo 4-3-1-2 per affrontare la Sampdoria di Eusebio Di Francesco.
Dopo una partenza incerta e faticosa per entrambe le squadre, la partita si sblocca al ventinovesimo con la rete di Domenico Berardi. Nonostante la squalifica della prima giornata, il giocatore inaugura brillantemente l’inizio della stagione con una tripletta, segnando altri due goal entro la fine del primo tempo, rispettivamente ai minuti trentasei, grazie al cross di Duncan, e quarantatrè.

La Sampdoria rientra dall’intervallo con dieci giocatori; espulso Vieira Nan durante il minuto di recupero, in seguito ad un fallo pericoloso su Peluso. Poker del Sassuolo al quarantasettesimo, rete firmata da Traorè, che tenta la doppietta subito dopo, prontamente evitata da Audero. A metà del secondo tempo Ekdal si procura un calcio di rigore e Quagliarella segna il primo goal di campionato della Sampdoria. Ciò non basta a riscattare la squadra genovese, che mostra una difesa debole e un attacco non incisivo, che ne decretano la sconfitta; rimane a zero punti in classifica.

Gloriosa vittoria, invece, per la squadra di De Zerbi, che con uno strepitoso 4-1 conquista i suoi primi tre punti davanti al pubblico amico. Di buon auspicio è anche l’elevata affluenza di tifosi che hanno animato la curva del Mapei, in netta controtendenza rispetto agli anni passati.
Marcella Tincani

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS