Quando un noto dj incontra l’ex pornodiva: ed è subito selfie. Benny Benassi e Sasha Grey

Un selfie “spaventosamente” cliccabile

Un reggiano si copre di gloria sui social grazie a un selfie con Sasha Grey, una delle attrici hard più famose della storia del porno. Il privilegio è toccato al dj e producer Benny Benassi, ed è stata proprio la bella attrice a divulgare lo scatto urbi et orbi postando il selfie sui propri social che, come tutto ciò che riguarda il mondo del porno, hanno numeri spaventosi.

La Grey infatti ha 3 milioni e 100.000 follower su Facebook e ne ha 1 milione e 400.000 su Instagram, mentre il dj reggiano ha numeri più “umani”: 1 milione e 177.000 follower su Facebook e 257.000 su Instagram. La foto tra le due star è stata scattata all’interno del Temple di San Francisco, una delle discoteche-nightclub più celebri degli Stati Uniti. Entrambi i performer, per altro, si sono esibiti recentemente alla consolle del nightclub californiano. Sasha Grey, il cui vero nome è Marina Ann Hantzis, ha da poco compiuto i 30 anni ed è del segno zodiacale dei Pesci. Da circa 7 anni ha abbandonato i set hard, dove aveva esordito a 18 anni. In soli 5 anni la giovane attrice ha fatto incetta di Oscar, regalando agli appassionati del genere film-cult del calibro di “2 big 2 be true”, “Babysitters”, “In thru the back door” e “Sex slaves”.

Poi, anche grazie alla enorme fama raggiunta, la Grey ha ricevuto proposte di collaborazione anche da Hollywood e da registi del calibro di Steven Soderbergh, che le hanno consentito di abbandonare l'”Industry”, un settore estremamente logorante sia sul piano fisico che su quello mentale e dominato da una concorrenza feroce a causa della grande e incessante offerta di debuttanti e nuovi performers. Da anni Sasha Grey ha arricchito la sua poliedrica carriera artistica diventando scrittrice, modella e dj di successo. Grazie al fidanzato italiano, è facile vederla celebrare spesso sui social le bellezze e il buon cibo del Bel Paese. Chissà che Benny Benassi un giorno non ce la porti anche a Reggio Emilia

(S.C.).

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS