Psicocinesi

Satira: Coronavirus, due casi sospetti su una nave da crociera ferma a Civitavecchia: il sindaco non autorizza lo sbarco…

Di fronte all’emergenza coronavirus, sollevata a livello mondiale, in Emilia-Romagna si è “attenti ma non allarmati” tanto che “oggi in regione è più pericolosa l’influenza”. E’ quanto evidenziato, dai vertici della Sanità regionale nel corso di una conferenza stampa indetta per fare il punto della situazione sull’epidemia emersa nella città cinese di Wuhan.

“Oggi – osserva la direttrice generale Cura della persona, Salute e Welfare dell’Emilia-Romagna, Kyriakoula Petropulacos – nella nostra regione è più pericolosa l’influenza del corona virus. Se una persona non è stata nelle aree a rischio, ha l’influenza: la probabilità” di un contagio “è bassissima, però noi dobbiamo comportarci con la massima prudenza”.

La Prefettura di Parma assieme all’Azienda Usl della città emiliana stanno in queste ore verificando i movimenti della coppia cinese ricoverata a Roma e risultata positiva al coronavirus, che ha effettuato una tappa del suo viaggio nel nostro Paese nella città emiliana. Per ora, sottolineano fonti sanitarie, non ci sono in provincia di Parma casi sospetti né persone trattate per patologie che potrebbero ricondurre al coronavirus. Un primo summit sulla situazione si è svolto in tarda mattinata in Prefettura a Parma. A questo incontro farà seguito una nuova riunione fra le aziende sanitarie del territorio. 

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS