HomeAttualitàPerseguitava l’ex findanzata: in manette

Perseguitava l’ex findanzata: in manette

Atti persecutori, ingiurie e violenza privata. Sono queste le accuse mosse a un 39enne residente a Reggio arrestato lunedì pomeriggio dai carabinieri. Vittima dello stolker è la ex fidanzata di 32 anni, di origini straniere, che a gennaio 2010 lo aveva lasciato perché stanca della gelosia di lui, così come del comportamento possessivo dell’uomo che in varie occasioni l’aveva minacciata.

Da allora, il 39enne aveva innescato una serie di intimidazioni e molestie che spaziavano dal suonare insistentemente il campanello della casa dell’ex, fino ad un verio e proprio bombardamento di sms. L’uomo era arrivato anche a infilare sotto la porta di casa di lei una fotografia della ragazza strappata con una croce rossa tracciata sul viso, a staccarle la corrente elettrica costringendola al buio per ore.

Non solo. Oltre al danneggiamento dell’auto, ha minacciato infine di sfregiarle il volto con l’acido. Il tutto aggirandosi insistentemente nei pressi del luogo di lavoro della vittima. Il persecutore e’ al momento agli arresti domiciliari.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.