HomeAttualitàMuore Vincenzo Bertolini, anima critica della sinistra reggiana. Fu anche segretario provinciale Pci

Muore Vincenzo Bertolini, anima critica della sinistra reggiana. Fu anche segretario provinciale Pci

Vincenzo Bertolini

E’ morto Vincenzo Bertolini. L’ex segretario provinciale del Pci, 76 anni, è stato stroncato da un infarto nella sua abitazione di via Secchi in pieno centro storico a Reggio. Coscienza critica della sinistra reggiana, da tempo non rinnovava la tessera del Pd, è sempre stato controcorrente. Bertolini fu l’artefice principale, insieme a Otello Montanari, del “Chi sa parli” che portò alla revisione del processo e alla riabilitazione di Germano Nicolini, il comandante partigiano Diavolo, per il delitto don Pessina del 1946. Nato in Lunigiana a Sassalbo, figlio di un partigiano, nella sua lunga carriera è stato anche vicepresidente di Federcoop Reggio e segretario provinciale del Pci dicevamo, dal 1983 al 1989 e poi consigliere regionale del Pds.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.