Lista di gravità: “corriamo per vincere al primo turno”, così si presenta il gruppo Pd di Luca Vecchi

Foto ricordo prima delle urne

“Una lista costruita per vincere al primo turno” e che “riduce, se c’è stata, per me no, la distanza con la città”, dice il segretario cittadino del Pd, Luca Cattani. “L’ambizione è quella di vincere al primo turno”, gli fa eco il capogruppo dem in sala del Tricolore, Andrea Capelli. L’occasione è la presentazione, al Centro Sociale Orologio, della lista del Partito democratico per le Comunali, a Reggio città, del 26 maggio. Nella squadra – composta da 32 nomi – ci sono 14 donne e 18 uomini. L’età media è 46 anni. Sei candidati sono consiglieri comunali uscenti che si presentano per il bis: Claudia Aguzzoli, che apre la lista, Gianluca Cantergiani, Dario De Lucia, Maura Manghi, Maria Chiara Morelli e Christian Vergalli. Non si ripresenterà, invece, Andrea Capelli.

Tra i nomi più conosciuti in lista, quello della presidente di Fcr, Annalisa Rabitti, di Nicola Tria presidente, dimissionario, della Camera penale di Reggio, di Claudio Pedrazzoli, stimato chirurgo oncologico e di Matteo Iori, presidente uscente della Papa Giovanni XXIII. In corsa per un seggio in sala del Tricolore, ci sono, tra gli altri, il fotografo Giuliano Spaggiari, lo studente universitario tra i promotori del “Fridays For Future” reggiano Matteo Braghiroli, l’ex presidente di Circoscrizione Fausto Castagnetti, l’architetto Davide Corradi (figlio del presidente di Acer Marco), l’operatrice culturale Marwa Mahmood e l’imprenditrice Lucia Piacentini, per 15 anni direttore di DarVoce.

“Si tratta di una lista di persone competenti e competitive – osserva il segretario cittadino dem Cattani -, che segna anche un nuovo modo d’essere del partito, nata da un percorso partecipato e condiviso senza precedenti che ha prodotto non solo un elenco di nomi ma un eccezionale specchio di cos’è oggi il Partito democratico”. Capelli spiega che “l’ambizione è confermare il Pd come forza portante della nuova maggioranza. Dopo un momento difficile, siamo consapevoli che il vento sta cambiando e anche grazie a questa lista contiamo di recuperare ampi margini di consenso”.

Secondo il primo cittadino uscente e candidato sindaco Luca Vecchi “il Pd ha fatto un ottimo lavoro nel percorso che ha condotto per formare questa lista. Percorso caratterizzato da spirito aperto, non autoreferenziale, che ci ha spinto a un lavoro allargato”. E ancora: “Gli altri si candidano con i partiti, qui c’è un partito che si mette a servizio di un progetto civico. E’ una lista per la città e della città, che parte dal Pd, ma che ha l’aspirazione di parlare a tutta Reggio”.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

One Response to Lista di gravità: “corriamo per vincere al primo turno”, così si presenta il gruppo Pd di Luca Vecchi

  1. Avatar
    Jo 11 Aprile 2019 at 11:49

    Sono così tanti che se mettiamo assieme il loro voto e quello dei parenti, superiamo già il 50% del quorum e viene evitato il secondo turno.