HomeAttualitàLa fase delle libertà

La fase delle libertà

Alla luce dei protocolli di sicurezza stilati e condivisi da oggi, in Emilia-Romagna, via libera a commercio, ristorazione, alberghi, strutture ricettive e ricreative e servizi alla persona mentre dal 25 maggio toccherà a stabilimenti balneari, palestre, piscine, corsi, centri sociali e parchi tematici. Dall’8 giugno, infine, riapriranno i centri estivi per i minori.

E’ quanto disposto, con una ordinanza firmata dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini. Documento in cui è confermato l’obbligo della mascherina, e il rispetto del distanziamento sociale. Da domani – viene stabilito – cessano tutte le limitazioni alla circolazione dentro il territorio regionale e sono consentiti gli spostamenti delle persone fisiche anche oltre i confini regionali tra territori comunali o provinciali limitrofi, per la visita ai congiunti, previa comunicazione dei sindaci al Prefetto. Sempre da domani riaprono i musei e i luoghi della cultura. E si potrà nuovamente accedere alle spiagge libere e agli arenili.

(Ansa)
   

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.