HomeAttualitàLa classe non è acqua: la maggioranza in sala Tricolore chiama Iren in Commissione Diritti umani per l’accordo con Mekorot. Dimenticandosi però della sistematica violazione di quegli stessi diritti ad esempio sui bambini di Gaza

La classe non è acqua: la maggioranza in sala Tricolore chiama Iren in Commissione Diritti umani per l’accordo con Mekorot. Dimenticandosi però della sistematica violazione di quegli stessi diritti ad esempio sui bambini di Gaza

Gaza: Hamas arruola bimbi per la la Jihad

Potremmo chiamarle prove tecniche in vista del rientro dem di D’Alema o effetto Schlein (vedi anche il recente intervento in Regione di Federico Amico, leader della stessa aera, che ha giudicato l’accordo Iren-Mekorot “inopportuno”) in vista delle Primarie del 26 febbraio. Potremmo ed i fatti son questi: dopo l’accordo firmato da Iren con l’israeliana Mekorot, che rifornisce d’acqua anche Gaza, la Cisgiordania e parte della Giordania, e l’irruzione nella sede centrale di Iren da parte di un gruppo dei centri sociali, quelli di AQ16 nello specifico, il caso dell’accordo che mette in imbarazzo evidentemente anche parte del Pd, è finito in sala Tricolore.

Gaza: bimbi addestrati dalla ed alla Jihad

Sotto forma di un ordine del giorno firmato dalla consigliera Pd Lucia Piacentini (area Delrio), e votato favorevolmente da Pd, ReggioE’ (che ora a Reggio si identifica in sostanza con l’area Schlein) ed Europa Verde, contrari quelli della Lega Salvini Premier, in cui si chiede in sostanza che la stessa Iren riferisca in doppia commissione, per lo Sviluppo economico e per i Diritti umani, cosa intenda fare per sollecitare i colleghi di Mekorot (ben descritta nel preambolo a proposito di innovazione e tecnologia ma ritenuta carente sul piano sociale) per ridurre le diseguaglianze in prezzo e fornitura dei Paesi della Cisgiordania. In un passaggio dell’odg firmato dalla Piacentini si legge tra l’altro come l’azienda idrica di Israele, “è parte strategicamente attiva delle politiche sioniste di espansionismo”.

Gaza: bimbi con Hamas

In sostanza il gruppo Pd del Consiglio comunale chiama a rapporto Iren (in una Commissione per i Diritti umani cui l’azienda manderà a rispondere, con tutto rispetto, un impiegato non di prima fascia) per l’accordo con l’azienda idrica israeliana. Probabilmente unico caso in Italia, che cade peraltro, “ironia” della storia, alla vigilia della Commemorazione mondiale della Shoah. Il che potrebbe anche essere fruttuoso se l’odg, per motivi di equità, avesse coinvolto anche Reggio Children (vedi foto a fianco) e se la Commissione per i Diritti umani trattasse anche al contempo proprio la sistematica violazione dei diritti umani in quei territori come Gaza in mano ad Hamas ed alla Jihad islamica. Finora il sindaco Luca Vecchi che i vertici Iren Del Fabbro, Armani e Ferretti hanno comunque ben tenuto la barra dritta.

Nessun commento

lascia un commento