HomeAttualitàIrriducibili: con un post su facebook il sindaco Luca Vecchi si inalbera un po’ per la moltitudine alle Caprette

Irriducibili: con un post su facebook il sindaco Luca Vecchi si inalbera un po’ per la moltitudine alle Caprette

Il sindaco Vecchi cerca di guidare la comunità fuori dall’emergenza con serietà e razionalità

“Ho il dovere di dirvi che la situazione è seria, molto seria. E bisogna che ce ne rendiamo conto. Nell’interesse nostro e nell’interesse di tutti. Abbiamo avuto migliaia di persone domenica al parco delle Caprette e in queste ore ci sono ancora locali aperti. I controlli ci saranno e saranno anche severi. Abbiamo bisogno di uno sforzo collettivo da parte di tutti”.

E’ il monito che il sindaco di Reggio, Luca Vecchi, ha rivolto ai suoi concittadini via Facebook, in un video in cui ha fatto il punto sull’emergenza Coronavirus. Ha detto Vecchi: “Si può andare a lavorare nella nostra provincia, in province limitrofe e tra le province che appartengono alla stessa area. Ma anche a Bologna che è fuori dalla zona arancione, se è per motivi di lavoro. Le persone e le merci possono continuare a muoversi in questa area”.

Il primo cittadino di Reggio ha dunque invitato ciascuno a fare la propria parte con serietà visto il momento molto difficile ma anche con razionalità per non ingenerare inutile panico. Ciò che si rischia veramente è il collasso del sistema sanitario se le infezioni (che colpiscono in modo grave soprattutto anziani con gravi patologie). Decisive le prossime settimane.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.