HomeAttualitàIren, approvati i conti 2021. 16 milioni ai Comuni e Del Fabbro nuovo presidente

Iren, approvati i conti 2021. 16 milioni ai Comuni e Del Fabbro nuovo presidente

Luca Del Fabbro

Agli azionisti più di 136 milioni di euro, 16 dei quali ai Comuni della nostra provincia, quasi 9 al solo Comune capoluogo: l’assemblea di Iren ha approvato il bilancio 2021, chiuso con profitti netti per poco meno di 219 milioni. Nonostante un incremento del 26% degli utili, i soci hanno pensato bene di non esagerare con i dividendi: oltre a 11 milioni a riserva legale, l’assemblea ha deciso di destinare 71 milioni a un’apposita riserva di utili portati a nuovo. Due le novità, largamente annunciate: l’elezione del nuovo consiglio di amministrazione a maggioranza femminile e la nomina del nuovo presidente, il manager milanese Luca Dal Fabbro, 56 anni, già numero uno di Snam e di Enel Energia.

L’assemblea si è svolta anche quest’anno a distanza. Tre dei sei punti all’ordine del giorno erano relativi alle politiche di remunerazione di amministratori e manager. Per il futuro, si è deciso che l’importo massimo complessivo per la remunerazione di tutti gli amministratori sarà di 967mila euro lordi all’anno. I consiglieri di amministrazione riceveranno 30mila euro annui a testa.
Per quanto riguarda il 2021, invece, l’assemblea è stata informata che l’amministratore delegato Gianni Vittorio Armani ha percepito 500mila euro e il presidente uscente Renato Boero 191mila euro. La parte del leone, per così dire, l’ha fatta l’amministratore delegato uscente Massimiliano Bianco: 534mila euro di compensi e 946mila di buonuscita. 

L’ Assemblea ha inoltre nominato l’Ing. Luca Dal Fabbro, in sostituzione di Renato Boero, alla carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione per gli esercizi 2022/2023/2024. L’ Assemblea ha altresì determinato in euro 967.000 annui lordi l’importo massimo complessivo per la remunerazione di tutti gli Amministratori (inclusi sia i compensi previsti per quelli investiti di particolari cariche, sia i compensi per la partecipazione ai Comitati endo-consiliari). Nell’ambito di questo importo, l’Assemblea ha determinato il compenso da corrispondere a ciascun Consigliere di Amministrazione in euro 30.000 annui lordi.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.