Il tennista “intelligente”

Che gli appassionati di tennis siano sempre molto inclini alle innovazioni tecnologiche non lo si scopre certo oggi. Che il digitale sia definitivamente uscito dagli ambiti business per approdare al leisure e allo sport, è anch’esso un dato di fatto consolidato. Mentre un’App “wearable” che si indossa come un polsino e aiuta il tennista a migliorare servizio, smash, volée e posizione in campo, analizzando tutti i colpi giocati, rappresenta una novità importante e gravida di potenzialità. Specie in un paese che conta ben 3000 circoli tennis ufficiali, e altrettanti amatoriali.

Tennis Commander – questo il nome dell’App – nasce come spin-off dell’Università di Pisa ed è stata sviluppata da tre esperti AI & machine learning, affiancati da esperti di business development e marketing. Basata su tecnologie di intelligenza artificiale e machine learning, Tennis Commander acquisisce informazioni e dati, registra video e restituisce al tennista una serie di informazioni utilissime a migliorare colpi e performance, trasformando un qualsiasi campo da tennis in un campo “intelligente”. Utilissima anche per istruttori e per tennisti non agonisti.

Giuseppe Prencipe, docente di Informatica dell’Università di Pisa e coordinatore del team di sviluppo, incontrando la stampa ha evidenziato come l’App sia in grado di riconoscere l’utilizzatore, il suo tipo di gioco, i vari tipi di colpi, le posizioni in campo dei giocatori e l’impugnatura della racchetta. Un vero e proprio maestro virtuale di tennis, che studia, analizza e allena il giocatore. Utilizzarla è semplice e alla portata di tutti, è sufficiente uno smart watch, mentre la videocamera dello smartphone cattura immagini video che vengono trasmesse all’App con sistemi Bluetooth. Un’invenzione 100% made in Italy che ha già ricevuto l’attenzione di campioni di serve and volley, a cominciare dal francese Nicolas Mahut, vincitore dello Us Open 2015 di doppio. Tennis Commander è infatti l’unica App attualmente in commercio che prevede una modalità specifica di utilizzo per il doppio.

Già all’indomani della vittoria del concorso “Play it easy” indetto dal Coni l’interesse intorno all’App fu alto. Nel mese di ottobre la società reggiana Energee3 – specializzata in soluzione e consulenza ICT – è entrata nella compagine societaria con una partecipazione qualificata. Un ingresso che suggella una sinergia in vista di futuri sviluppi del business.


Le prime 500 persone che si iscriveranno dal sito www.tenniscommander.com avranno un anno di servizio gratuito.

www.tenniscommander.com
www.energee3.com

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *