HomeAttualitàFossoli, al via il restauro del campo di concentramento

Fossoli, al via il restauro del campo di concentramento

Sono cominciati a Fossoli, alle porte di Carpi (Modena), i lavori per la messa in sicurezza di alcune baracche del vecchio campo di concentramento e transito utilizzato dai fascisti e dai nazisti durante la Seconda guerra mondiale per imprigionare ebrei e oppositori politici prima di inviarli nei lager nazisti in Germania e nell’Europa dell’Est.

I resti del campo, da anni in stato di abbandono, erano stati ulteriormente danneggiati dal sisma del 2012. Il progetto prevede di rendere le baracche sicure per essere visitate. Tutti gli interventi saranno sempre chiaramente distinguibili grazie all’utilizzo di materiali differenti e di tecniche non presenti negli edifici originari.

La conclusione dell’intervento sulle baracche è prevista per l’autunno di quest’anno: nel frattempo proseguiranno senza modifiche le attività della Fondazione di visita guidata con le scuole e con i gruppi organizzati e le aperture domenicali del campo.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.