Eco bonus per sostituire i veicoli commerciali inquinanti

C’è ancora un mese di tempo per richiedere gli eco bonus regionali destinati alle imprese dell’Emilia-Romagna per la sostituzione di veicoli commerciali inquinanti con nuovi mezzi per il trasporto merci. Finora sono 59 le domande che saranno finanziate con quasi 150mila euro di contributi grazie al bando appena chiuso che la Regione ha però già deciso di riaprire, con l’obiettivo di raggiungere altre aziende e sostenere il più ampio rinnovo del parco veicolare per il miglioramento della qualità dell’aria.
I fondi a disposizione, previsti dal Piano regionale per la qualità dell’aria Pair 2020, ammontano complessivamente a 2 milioni di euro.

I nuovi termini per le domande scadranno il prossimo 30 maggio. Intanto, i 59 interventi ammissibili (sulle prime 68 domande totali arrivate) riguardano 15 imprese a Modena (con 37,5 mila euro di finanziamento complessivi), 14 a Bologna (35 mila), 8 a Parma (20 mila), 7 a Forlì-Cesena (17,5 mila), 4 sia a Reggio Emilia sia a Ravenna (10 mila euro in ciascuna provincia), 3 a Ferrara (7.500) e 2 a Piacenza e Rimini (5.000 ciascuna).
In particolare, i fondi della Regione sono destinati all’acquisto di nuovi veicoli commerciali leggeri per il trasporto merci fino a 3,5 tonnellate da parte di micro, piccole e medie imprese dell’Emilia-Romagna imprese con sede legale o operativa in uno dei 30 Comuni regionali soggetti alle limitazioni della circolazione previste dal Pair 2020 o, in alternativa, con sede in Emilia-Romagna e pass di accesso alla zona a traffico limitato in uno dei 30 Comuni citati.

Gli incentivi, con obbligo di rottamazione, possono riguardare la sostituzione di veicoli commerciali inquinanti “di categoria N1” ad alimentazione diesel fino all’euro 3 con mezzi a minore impatto ambientale euro 6 ad alimentazione mista benzina-gpl, benzina-metano, benzina-elettrico ed elettrici.
Ciascuna azienda potrà ricevere un singolo contributo, in conto capitale, pari a 2.500 euro per la sostituzione di un solo veicolo acquistato nel corso 2017. Le aziende in posizione utile avranno tempo fino al 20 giugno 2017 per comunicare l’ordine di acquisto del nuovo veicolo.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS