HomeAttualitàE’ morto Giovanni Sacco, mitico centrocampista della Reggiana in B degli anni ’70

E’ morto Giovanni Sacco, mitico centrocampista della Reggiana in B degli anni ’70

E’ scomparso giovedì 17 dicembre, Giovanni Sacco, nativo di San Damiano d’Asti, ex calciatore della Juventus e dirigente dell’Asti Calcio. Classe 1943, era stato centrocampista della Juventus, totalizzando 138 presenze in Serie A. Aveva poi giocato con le maglie dell’Atalanta e Lazio, in Serie A e B, e nella Reggiana, in Serie B. Conclusa la carriera da atleta con l’Asti in Serie D, sotto la guida di Nattino. Da allenatore, oltre ad aver guidato i galletti in prima squadra e nella Berretti, aveva portato in Serie C2 l’Imperia e la Pro Vercelli, guidando anche Savona, Pinerolo, Casale e Aosta. I più giovani lo ricordano certamente quale dirigente e uomo mercato dell’Asti in Eccellenza, in stretta collaborazione con la triade composta da Piacenza, Turello e Chiesa. Lascia i due figli Vincenzo e Marcella, i quattro amati nipotini e i fratelli Aldo, Luigi e Mario, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti.
Dicevamo che fu anche un mitico centrocampista della Reggiana in serie B al Mirabello. Giocò il famoso spareggio con l’Alessandria a San Siro nel 75 per la permanenza in B, vinto dai granata 2-1.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.