Doppiato

Matteo Lepore

Matteo Lepore è avviato verso una netta vittoria al primo turno nella corsa a sindaco di Bologna.
“Quella di oggi è ufficialmente la vittoria della città più progressista d’Italia, la vittoria della politica del noi, che abbiamo costruito dopo oltre un anno e mezzo di campagna elettorale, attraversando la pandemia, attraversando tutti i quartieri di questa città, che è una città straordinaria che ha saputo uscire da una guerra, ha saputo affrontare le stragi fasciste su tutte quella del 2 agosto, ha saputo ricostruire anno dopo anno sulle macerie che il nostro paese si era ritrovato”, ha detto nelle sue prime dichiarazioni post voto il candidato del centrosinistra, ormai ex assessore della giunta Merola.

“Vittoria netta di Lepore, per inerzia, ma non per attrazione. Faccio i complimenti al mio avversario”, ha detto Fabio Battistini, candidato del centrodestra.
Negli altri due capoluoghi di provincia della regione al voto, netto è anche il vantaggio del sindaco Michele de Pascale a Ravenna, sostenuto dal centrosinistra, verso la conferma al primo turno. In vantaggio il centrosinistra anche a Rimini con Jamil Sadelghovaad, del Pd e anche lui, come Lepore, assessore uscente.

(ANSA)

Nessun commento

lascia un commento