HomeAttualitàCapodanno fantozziano

Capodanno fantozziano

“S’io fossi il mago di Natale farei spuntare un albero di Natale in ogni casa, in ogni appartamento dalle piastrelle del pavimento… ”.

Le celebri rime di Gianni Rodari, tratte da Filastrocche in cielo e in terra, a Reggio Emilia, città che Rodari frequentò e amò particolarmente, sembrano essersi avverate, almeno in Piazza Prampolini dove, anche quest’anno, dal selciato è ‘spuntato’ il grande Albero con la sua livrea di addobbi.

Ma il bello è, e Rodari ne andrebbe fiero, che l’Albero non è solo! Dal selciato di un’altra Piazza, quella della Vittoria, spunterà presto un altro Albero, quello di Legno, intagliato, limato e installato da chi non può esserci ma si fa vivo con un dono: i detenuti della casa circondariale, impegnati nel progetto Semiliberi.

Ai piedi di questi Alberi sempre più abbondanti, a cui si affiancherà puntualissimo il Presepio Vivente, ecco ora come regali gli eventi di un vivacissimo e variegato Programma fatto apposta per incontrarsi, ritrovarsi insieme nelle piazze e lungo strade magicamente imbandite dalle luminarie, per cercare serenità e pace tra le brutture del mondo.

Un Natale che nelle intenzioni del Comune guarda alla socialità ritrovata, al riscoprire il bello sotto casa, alle famiglie, ai più piccoli ma anche ai giovani, agli adulti, ai nonni… e offre, grazie al sostegno di Iren spa, un calendario ricco di appuntamenti tra eventi, spettacoli, burle e attività creative. Non mancano in effetti i laboratori divertenti e coinvolgenti per i più piccoli, sui colori e i sapori del Natale al Palazzo dei Musei, il bello della riscoperta lettura alla Biblioteca Panizzi, altre sorprese a Palazzo Magnani e a Palazzo da Mosto.

A tener banco, i Mercatini. A far gioire d’ascolto, Concerti a tema natalizio in quantità. In silenzio, Presepi da contemplare. Per ascoltare e meditare con musica e parola, incontri in Cattedrale.

Per la super gioia dei bambini, l’atteso ritorno del Trenino di Natale e con lui, per l’incanto di tutti, il Babbo Natale con tanto di slitta, che il 23 dicembre arriverà in tempo per raccogliere le preziose letterine. In una girandola festosa, fiato alle cornamuse; gambe agli artisti in kilt scozzesi, ai cocchieri vittoriani e ai trampolieri danzanti; estro alle bizzarrie circensi e ai giochi con le stelle. E, come potrebbe mancare, un omaggio a Re Cappelletto, fatto “in casa” da sindaci, bambini, ragazzi e volontari nel gran contesto dei Chiostri di San Pietro.

Ecco dunque, a ritmo serrato e giocoso, il Programma delle feste.

LA MAGIA IN CENTRO STORICO

Sabato 10 dicembre – Dalle ore 16.30

Partenza da Piazza Martiri del 7 luglio

RETROMARCHING – LA STREET BAND DI NATALE

Una formazione eclettica e con anni di esperienza (since 1998), adatta a sfornare musica senza le consuete noie dell’amplificazione, ma con tanto vibrante sound. L’obiettivo è quello di dare vita a uno spettacolo estemporaneo fatto di musica dal vivo ad opera di strumenti altrimenti poco conosciuti, ma capaci di suscitare grande coinvolgimento in chi li ascolta. Ecco quindi la Street Band di Natale, che indossa il tipico cappello di Babbo Natale e regala, in maniera itinerante, un repertorio prettamente a tema con musiche natalizie della tradizione e altre arrangiate in maniera più moderna. La Street Band di Babbo Natale suonerà fino alle ore 19 con piccole pause durante il tragitto e alcune fermate in punti speciali.

Domenica 11 dicembre – Dalle ore 16

Partenza da Piazza della Vittoria

IL GRANDE SHOW DI NATALE

Un fantastico show di Natale creato dagli artisti di Corona Events. Uno show unico, ad alto impatto scenico e completamente itinerante, una grande parata per la città.

La mente gioca con e nella natura attraverso le arti della danza su trampoli e sui giochi di luce creati da vestiti luminosi e abiti incantevoli, che animeranno il centro storico per regalare a tutti un vero e proprio sogno ad occhi aperti.

Corona Events è una compagnia nata nel 2006 composta da danzatori, danzatori sui trampoli, attori, acrobati, musicisti e cantanti: sono specializzati nel campo degli spettacoli per eventi e spettacoli di piazza. Grazie alle particolari invenzioni, costumi e macchine sceniche autoprodotte dalla compagnia, si contraddistinguono per l’unicità nel genere e si sono esibiti nelle più importanti città italiane ed europee. Le molteplicità dei linguaggi artistici, contribuiscono ad avvicinare il pubblico a forme espressive innovative, oltrepassando barriere culturali, linguistiche e generazionali.

Lo spettacolo itinerante sarà suddiviso in più performance di grande impatto:

Le Farfalle di seta bianche: eleganti e perfette, le farfalle di seta bianche alte, maestose e leggiadre creature.

Le Elfe di Natale danzanti: bellissime e altissime le Elfe di Natale danzanti si presentano vestite da Babbo Natale e danzano e sfilano fermandosi per le vie del centro per fare fotografie con grandi e piccini.

Le farfalle Luminose sui trampoli: di grande impatto visivo le Farfalle Luminose rimangono impresse nella memoria del pubblico per i loro singolari costumi; questi, uniti all’emotività della musica e all’originalità delle coreografie, creano nello spettatore un’immagine poetica paragonabile ad un cielo stellato. Gli artisti sono danzatori professionisti e i loro movimenti sono veri e propri passi di danza che diventano lo strumento per raccontare una storia magica.

Le meduse sui trampoli: fluttuanti, trasparenti si muovono nello spazio sprigionando raggi luminosi. Abili danzatori, con i loro sinuosi movimenti, ammaliano lo spettatore, cullandolo dolcemente in un sogno marino ad occhi aperti. La parata di questi affascinanti trampolieri chiuderà l’esibizione della giornata.

Lunedì 12 dicembre – Dalle ore 18

Partenza da Piazza Martiri del 7 luglio

HEART OF ITALY PIPE BAND – BANDA DI CORNAMUSE

Una Banda di Cornamuse e Tamburi che, come richiama il nome, è nata da un gruppo di appassionati musicisti provenienti da regioni del nord e centro Italia. Durante i concerti la banda esegue un ricco repertorio di brani scozzesi tradizionali e contemporanei, assieme ad altri di propria composizione. Il tutto va a formare una performance di grande impatto sonoro e visivo, suggestiva e poetica. Per l’occasione i musicisti avranno il vestito tipico scozzese e suoneranno brani a tema natalizio. Partiranno da Piazza Martiri del 7 luglio per suonare nelle vie e nelle piazze principali del centro di Reggio Emilia.

Sabato 17 dicembre – Dalle ore 16.30

Piazza Martiri del 7 luglio

LO SHOW DI NATALE

Personaggi celebri e gag a raffica, a tema natalizio e non solo, con il comico Fabrizio Fontana: uno spettacolo per grandi e piccini, che porterà le famiglie in centro per passare un’ora e mezza tra risate e irriverenze che scalderanno l’aria fredda del pomeriggio di metà dicembre.

Fabrizio Fontana sviluppa il suo talento camaleontico grazie all’esperienza a teatro e sui palchi di varie trasmissioni televisive. Vanta infatti una galleria di personaggi originali e di successo, come il nervoso Dai Dai, sempre pronto a creare scompiglio nello show di Paolo Rossi ‘Scatafascio’, oppure Elia, lo squinternato vj presentato da Fabrizio ad ‘Estatissima Sprint’. Diviene colonna portante dei programmi ‘Zelig’ e ‘Quelli che il calcio’. Proprio a Zelig, nasce il personaggio di James Tont con il jingle “Ta-na-na-na-nà” e il suo mondo ‘a chiocciola’, e quello del concorrente Gian Maria Fontana e DJ Elia. E’ protagonista dell’edizione 2014-2015 di Striscia la Notizia nei panni di Capitan Ventosa.
Nello spettacolo del 17 dicembre a Reggio Emilia, Fabrizio Fontana porterà i suoi personaggi e verrà dato un tema natalizio al suo spettacolo grazie anche all’aiuto del pubblico presente.

Domenica 18 dicembre – Ore 16.00 e ore 18.00

Piazza Martiri del 7 luglio

IL DIVERTENTE CIRCO DI NATALE

Il clown Billo è pronto ad arrivare nel centro di Reggio Emilia insieme al suo piccolo circo e alla direttrice Cristina, dopo aver lavorato per molti anni a Mirabilandia, con il Circo Rossi ed con altre situazioni circensi in giro per la penisola.

Una struttura a semicerchio, con tanto di sipario rosso, sarà la scenografia del suo circo e abbraccerà bambini e famiglie che vorranno fermarsi a vedere lo show del clown più divertente e scanzonato della città. Solo la direttrice Cristina con varie performance riuscirà a tenerlo sotto controllo. Uno show di magia, divertimento, illusionismo tutto a tema Natale. Uno spettacolo che riuscirà a catturare l’attenzione di persone di tutte le età, perché si sa… tutti amano ridere! Lo spettacolo avrà due repliche: ore 16 e ore 18.

Giovedì 22 dicembre – dalle ore 18

Da Piazza Martiri del 7 luglio

BABBO NATALE E LA SUA MAGICA SLITTA LUMINOSA

Nell’imminenza del Natale e negli ultimi giorni dello shopping per il regalo, arriva Babbo Natale, accompagnato dalla sua bellissima slitta dell’Ottocento e da un cocchiere che la guida.

L’animazione artistica prevede un eccentrico cocchiere in abiti vittoriani, che trasporterà Babbo Natale per le vie della città abbracciando e illuminando lo sguardo e lo spirito dei presenti con immediato coinvolgimento diretto dei bambini. La performance è itinerante ed è finalizzata al coinvolgimento di grandi e piccoli regalando loro un momento interattivo, suggestivo e allo stesso tempo spettacolare. Si tratta, infatti, di una slitta autentica dell’Ottocento, elegantissima e dotata di motore elettrico, impianto audio con musiche natalizie e illuminazione personalizzata per il Natale. In questa straordinaria occasione, i bambini potranno realizzare il sogno di salire sulla slitta di Babbo Natale, ricevere un piccolo omaggio, scattare una foto ricordo e consegnargli direttamente la letterina, in una giornata che resterà certamente nei loro ricordi.

Venerdì 6 gennaio 2023 – Ore 16.30 e ore 18.30

Partenza da Piazza Martiri del 7 luglio

“FIRE SOUL” – IL ROGO DELL’EPIFANIA

Con l’idea di celebrare l’Epifania con il fuoco, a simboleggiare il tradizionale rogo a chiusura delle feste natalizie, si propone un elegante spettacolo dove protagonista è il fuoco, una performance già ospitata in diversi Festival europei, con attrezzi infuocati molto particolari e arricchito dall’uso di effetti pirotecnici nella parte finale.

Due bravissimi e abili artisti danzano e giocano con il fuoco in uno spettacolo che lascerà tutti senza fiato. In uno spazio di 5 metri per 6, si susseguiranno la danza, la lotta, le acrobazie e la pace finale coronata da alcuni effetti pirotecnici molto particolari. Giocare con il fuoco in questo caso diventa un puro spettacolo di grande effetto e suggestione.

IL TRENINO DI NATALE

Dopo una pausa di due anni, dovuta alla pandemia, torna in centro storico il trenino di Natale, che tanto piace non solo ai bambini.

La stazione del trenino sarà in piazza della Vittoria, a ridosso del parco del Popolo, dall’8 al 31 dicembre, ad esclusione delle giornate del 25 e 26.

Il servizio sarà gratuito e si svolgerà ogni giorno dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 19. Il trenino percorrerà le vie del centro storico, offrendo ai bambini la possibilità di un tour della città a bordo di una mezzo che conserva tutta la magia delle favole.

LA SOLIDARIETÀ DI ‘SEMILIBERI’

Le luminarie in città sono state accese, come da tradizione, in occasione della celebrazione del santo patrono il 24 novembre. Domenica 27 novembre, accompagnato dalle note dello Sherrita Duran Gospel Show, è stato acceso l’albero di Natale in piazza Prampolini con un grande accoglienza di cittadini che hanno reso ancor più ricco questo momento.

Il prossimo weekend si accende invece la magia nelle piazze, con uno sguardo rivolto ai più piccoli: a partire dalle 16.30 Piazza Martiri del 7 luglio, il Parco del Popolo, Piazza Gioberti, Piazza Roversi vedranno l’accensione delle installazioni luminose, con la creazione di un vero e proprio itinerario nel cuore del centro storico, che tocca anche Piazza Fontanesi e Piazza San Prospero. L’evento sarà accompagnato dal Coro delle Voci bianche di Parma Musicale, diretto da Beniamina Carretta, che si esibirà in Piazza Martiri del 7 Luglio a fianco della fontana del Teatro Valli.

In Piazza della Vittoria torna anche il Natale solidale, con l’installazione di un Albero in legno, realizzato dal laboratorio di falegnameria del carcere nell’ambito del progetto Semiliberi curato dalla cooperativa l’Ovile.

IL PRESEPE VIVENTE E GLI INCONTRI IN CATTEDRALE

Con In attesa del Natale, l’Ente Cattedrale di Reggio Emilia e il Consiglio economico della Fabbrica del Duomo propongono incontri di spiritualità, ascolto e riflessione.

Fra questi, sabato 17 dicembre alle ore 20.45, La tregua di Natale – Parole e musiche sul Natale, elaborazione e testi di Emanuele Ferrari; voci recitanti Monica Morini e Bernardino Bonzani; Davide Gaspari violino, Giovanni Mareggini flauto, Giovanni Picciati clarinetto, Silvia Sciolla violoncello, Davide Burani arpa.

Domenica 18 dicembre, si rinnova il suggestivo appuntamento con Scena della Natività, il Presepe Vivente promosso dalla Fondazione onlus Avsi. La rappresentazione si svolgerà dal sagrato della Basilica di San Prospero (intorno alle ore 15) a quello della Cattedrale dove il Presepe Vivente permarrà ore 16 alle 18.

Dal 24 dicembre 2022 al 31 gennaio 2023, inoltre, da non perdere il celebre Presepe della Basilica della Ghiara: tutti i giorni ore 9-12 e 16,30-19,30 escluso durante le Celebrazioni liturgiche.

SPAZI CULTURALI IN GRANDE SPOLVERO E RE CAPPELLETTO COMME IL FAUT!

Sono diversi gli spazi culturali che offrono occasioni di divertimento e conoscenza a bambini e famiglie.

Al Palazzo dei Musei c’è “Natale in tutti i sensi”, un ciclo di laboratori rivolto ai bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni. Il 3 dicembre appuntamento con “Rumore bianco”; il 10 “Il colore dei profumi”; il 17 “Un tocco di magia” e il 30 “Vedo le stelle”. L’inizio è previsto per le 16.

Ancora a Palazzo dei Musei il 18 dicembre, dalle 16 alle 17.30, “Bianco come… ”. Ovvero: bianca è la neve che scende dal cielo, bianco è il foglio che sarà riempito di pensieri, bianca è la luna che fa risplendere la notte più oscura. Per info e prenotazioni 0522.456816.

Anche la Biblioteca Panizzi apre le porte al Natale.

Sabato 10 dicembre, alle 16, appuntamento con “Il catalogo delle cose perdute”, narrazioni e laboratorio di riutilizzo e riciclo pratico e letterario degli oggetti. Lunedì 12 alle ore 16, “Leggere, che strazio!” ovvero come ritrovare la perduta curiosità della lettura. Spettacolo di lettura ad alta voce e di narrazione a cura di Matteo Razzini.

“Le straordinarie avventure di Babbo Natale” saranno invece al centro dei racconti in programma sabato 24 dicembre alle 10.30: la grande distribuzione dei doni è infatti cominciata, ma qualcosa non va. Babbo Natale non sembra più lui: è un po’ distratto, e combina pasticci.

“I Racconti tra le stelle”, letture animate tra mille luci, di Pina Irace, animeranno invece il pomeriggio di martedì 3 gennaio a partire dalle 16. Le storie raccontate con la complicità del buio arrivano lassù, fino alle stelle, che ne diventano custodi, mentre quaggiù i libri riescono a squarciare il buio più fitto.

Laboratori e letture anche nelle splendide location di Palazzo Magnani e Palazzo da Mosto.

A Palazzo Magnani gli appuntamenti sono il 4 dicembre a partire dalle 10 con le “Letture a Palazzo” e l’11 dicembre, alle 15.30, con i laboratori sulla maschera rivolti alle famiglie.

A palazzo da Mosto appuntamento domenica 4 dicembre alle 10.30 con “Ciao cartolina”, laboratorio rivolto alle famiglie.

Info e prenotazioni: 0522.444 446 o didattica@palazzomagnani.it.

Con Pause Atelier dei Sapori a Food in Chiostri – Chiostri di San Pietro proseguono le iniziative legate al marchio DeCO, istituito dal Comune e in particolare al piatto natalizio per eccellenza: il Cappelletto reggiano.

Tre saranno i momenti dedicati:

il 10 dicembre dalle ore 16 alle ore 18, “Facciamo i cappelletto DeCO!” laboratorio per ragazzi tra i 12 e i 16 anni (partecipazione gratuita, per informazioni e iscrizioni pause@frchildren.org e 0522.1725354;

il 13 dicembre, in occasione di Santa Lucia, sindaci, bambini e volontari della Casina dei Bambini si troveranno a preparare al celebre pasta ripiena;

il 20 dicembre dalle 12.30 alle 14.30, pranzo con i Cappelletti da Passeggio in brodo e, a seguire, presentazione del libro “Il brodo di Natale in Emilia-Romagna” di I. Fossa e M. Fiandaca (per informazioni e iscrizioni pause@frchildren.org e 0522.1725354.

A SPASSO TRA MERCATI E PRODOTTI TIPICI

Tutti i weekend di dicembre saranno animati dalla presenza di mercatini nelle varie zone del centro storico. In Piazza Martiri del 7 luglio appuntamento con la selezione di artigiani, creazioni originali, oggetti di arredo, design, aziende agricole e food del Magic Market. Il mercatino terrà banco dalle 9 alle 19.30 il 3 e 4 dicembre, l’8, il 17 e 18, e il 24 dicembre.

Torna poi in Piazza Prampolini la vendita diretta, degustazione e promozione delle produzioni tipiche e tradizionali, a cura degli agricoltori e artigiani locali con Campagna Amica e Coldiretti Reggio Emilia, Confederazione italiana agricoltori Reggio Emilia, Confagricoltura Reggio Emilia e Associazione Vezzano e dintorni – ProRe promozione del territorio del Tricolore. Gli appuntamento sono dalle 9 alle 19 nelle giornate del 4 dicembre, 8, 10 e 11, 17 e 18 dicembre.

Ritornano, inoltre gli ormai tradizionali appuntamenti con i mercatini natalizi promossi dalle Associazioni di via dei commercianti. Tra questi, sabato 10 dicembre in Piazza Martiri del 7 Luglio “Creare in Arte” a cura del Circolo degli Artisti. Lo stesso giorno, dalle 9 alle 20, via Roma ospita il Mercatino di antiquariato e artigianato artistico a cura dell’associazione ViaRomaViva.

CONCERTI DI NATALE

La musica è una grande protagonista delle feste.

E’ il 4 dicembre l’appuntamento in Piazza Martiri del 7 luglio con il Coro delle Voci bianche di Parma Musicale diretto da Beniamina Carretta.

Torna inoltre un grande classico dei concerti di Natale: l’appuntamento di giovedì 8 dicembre alle 17,30 in Sala del Tricolore. Sarà ancora una volta il genere Gospel a scaldare questo periodo di feste con il Gospel Experience Choir, diretto da Alessandra Fogliani e Sandra Cartolari. L’ingresso è gratuito, ma occorre prenotarsi su eventbrite. Il Gospel Experience Choir, nato a Modena dalla volontà della stessa Fogliani, che è anche pianista e musicista eclettica, e Sandra Cartolari, cantante jazz con più di dieci anni di esperienza nell’ensemble internazionale Freedom Family, diretto da Reverend Lee Brown.

Il Gospel Experience Choir ha partecipato a numerose rassegne corali e più specificamente gospel di rilievo anche internazionale. Lo spettacolo proposto in Sala del Tricolore è vivo e coinvolgente, una vera e propria esperienza che permette al pubblico di scoprire un insieme di passione, attenzione e ispirazione.

Lo stesso 8 dicembre, alle 21, nella chiesa di San Pietro appuntamento con il Concerto dell’Immacolata con il Coro da camera Ricercare Ensemble con il maestro Romano Adami, l’Orchestra Accademia degli Invaghiti diretta da Federico Maria Sardelli. Musiche di Britten, Haendel, Vivaldi. Il ricavato della serata andrà a favore della organizzazione di solidarietà Mensa del vescovo.

Il 9 dicembre doppio appuntamento: alle 20,45 al teatro Ariosto con FilarmoniChristmas, concerto di Natale a cura della Filarmonica Città del Tricolore; alle 21 al teatro San Prospero, Concerto di Natale con il Coro della Cappella Musicale San Francesco da Paola diretto dalla maestra Silvia Perrucchetti.

Domenica 11 dicembre torna nella chiesa di San Pietro il concerto Canto per il Mire, a cura di Curare onlus e Progetto Pulcino. Alla serata partecipano il Coro CavriCanto di Cavriago diretto da Ilaria Cavalca, i Coristi della Scuola Steiner-Waldorf di Reggio Emilia, il Coro di Voci bianche diretto da Daniela Veronesi e l’Orchestra Giovanile “Cherubino-Florestano” dell’Istituto superiore di Studi musicali di Reggio Emilia e Castelnovo ne’ Monti ‘Achille Peri – Claudio Merulo’ diretto da Gabrielangela Spaggiari. Musiche di Bizet, Čajkovskij, Morricone, Piovani, Rota, Sevardi e canti natalizi tradizionali. L’ingresso è a offerta libera, senza prenotazione, limitato ai posti disponibili.

Sabato 17 dicembre la Sala del Tricolore ospita alle 17 Cantique de Noël con il Trio mirages, organizzato dal Cral del Comune di Reggio Emilia.

Ultimo appuntamento prima di Natale, giovedì 22 dicembre, al Teatro Municipale Valli, alle 20.30, il Concerto di Natale, a cura di Lapam Confartigianato, una serata dedicata alla beneficenza.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.