HomeAttualitàBeata solitudo, sola beatitudo

Beata solitudo, sola beatitudo

Il maxi evento ’30 anni in un giorno’ di Luciano Ligabue previsto per metà settembre al Campovolo trasformato nella Rcf Arena Reggio Emilia è stato ufficialmente spostato al 2021, ma per quest’anno, sempre in settembre si sta valutando – contatti sono in corso – un concerto di Ligabue senza pubblico per inaugurare comunque l’arena.

A dirlo il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini durante un incontro online sul turismo in regione e sulle opportunità di rilancio dall’Ue, organizzato da Parlamento europeo in Italia e dalla Rappresentanza in Italia della Commissione Ue.

L’evento potrebbe inaugurare “la più grande arena di spettacoli dal vivo per dimensioni in Europa. E lì ogni anno ci potranno venire eventi che portano centinaia di migliaia di persone alla volta”. Intanto anche a Misano attorno ai due MotoGp si sta costruendo “un evento musicale straordinario”.

Deposizione

“Dopo l’Expo di Milano – ha detto Bonaccini – ci siamo inventati le manifatture come brand di attrattività turistica: Motor Valley, Food Valley, Wellness Valley. Adesso dobbiamo puntare sulla Music Valley”.

Nessun commento

lascia un commento