AAA musicisti cercasi

Organizzatori e docenti del Corso Arci musicale

Quanti musicisti emergenti hanno sognato di smettere di suonare in casa o in garage e di farlo su un palco, nei festival, ai concerti? Oggi questo sogno può diventare realtà grazie ad un corso regionale creato da Demetra Formazione, Circolo Arci Fuori Orario e l’Arci di Reggio Emilia con l’obiettivo di formare una professionalità completa in grado di realizzare tutto il processo di produzione di musica indipendente.

A partire dalla composizione, passando per la post-produzione fino alla commercializzazione questi studenti di musica verranno seguiti ed istruiti da esperti del settore e da docenti con competenze altamente qualificate, come Oderso Rubini, Giordano Sangiorgi, Antonella Lo Coco, Valerio Carboni, che forniranno non solo le conoscenze aggiornate ma anche consigli, contatti, opportunità per emergere. Questo percorso formativo seguirà la logica di realizzazione di un prodotto musicale, dagli aspetti artistici e creativi a quelli tecnici e commerciali fino allo sviluppo di un proprio progetto musicale: le competenze artistiche e il talento da soli non bastano per realizzarsi professionalmente nel settore dello spettacolo dal vivo e della musica, ed è per questo che occorre lavorare anche sugli aspetti di tipo gestionale per consentire a un prodotto creativo di poter essere conosciuto, promosso e diffuso.

Il percorso è riservato a 15 persone che hanno assolto l’obbligo d’istruzione, essendo questo un finanziamento pubblico, e, tra i requisiti, devono possedere competenze tecniche e conoscenze trasversali pregresse attinenti all’area professionale della “Produzione artistica e dello spettacolo” con particolare riferimento ad attività di produzione musicale. Ci sarà una procedura di selezione che si compone di fase scritta e orale nelle giornate del 7, 8 e 9 novembre e le lezioni si terranno dal 13 novembre 2018 al 30 maggio 2019 per due giorni a settimana e per un totale di 340 ore (di cui 100 di project work) presso tre differenti spazi a seconda delle esigenze didattiche: una scuola di musica, il Cepam di Reggio, un locale di musica live, il Fuori Orario a Gattatico, e una sala prove, Lo Studio Esagono a Rubiera.

Durante la formazione i partecipanti sviluppano un proprio progetto musicale finalizzato alla produzione di un brano da presentare nell’ambito di eventi di musica live come festival, concorsi, serate a tema, concerti.
“Le sedi di Arci sono luoghi dove si suona ancora al vivo e dove si promuove musica emergente – ha affermato Daniele Catellani, Presidente del Comitato provinciale dell’Arci di Reggio Emilia durante la conferenza di presentazione del corso alla stampa -. Quest’anno vogliamo dare una possibilità e un’occasione ai talenti del territorio attraverso questo corso: il prodotto migliore avrà l’occasione di passare oltre le eliminatorie del “Premio Augusto Daolio”, un concorso musicale per giovani talenti organizzato dal Comune di Novellara e dall’Arci Reggio Emilia rivolto a solisti e gruppi musicali emergenti, allo scopo di stimolare e promuovere l’attività dei musicisti. Al termine della formazione i partner del corso metteranno in contatto i corsisti con gli organizzatori di eventi di musica live per poter accedere al mondo della musica”.
“Noi di Demetra Formazione siamo una società di servizi integrati per la formazione e il lavoro e partecipiamo allo sviluppo economico e culturale del territorio, favorendo crescita aziendale e valorizzazione professionale delle persone – ha continuato Maria Cristina Scappi, referente area cultura di Demetra -. Noi lavoriamo per trovare personalità artistiche che si sviluppano sul territorio, nel mondo della musica, del cinema, del teatro. Questo programma si inserisce all’interno di politiche regionali orientate sul piano artistico in contesto musicale per favorire l’unione della musica al nostro territorio”.

“Rappresento il Cepam e la didattica del corso – si è presentato Valerio Pellegri, pianista, compositore e docente del Cepam di Reggio – e posso assicurare che è un programma volto ad offrire tutti i requisiti per le concrete necessità di un musicista, in modo tale che sia preparato all’impatto nel mondo della musica. Seguiremo tutti gli allievi dall’iniziale processo delle composizioni di testi e spartiti alla conclusione del contratto discografico, tutto in un anno. La musica è un’arte che richiede competenze perché, spesso, per un musicista l’ispirazione è un lusso”.
“Arrivo da un talent e prima non c’erano queste opportunità – ha concluso Antonella Lo Coco, finalista della quinta edizione di X Factor –. Corsi come questo sono doni preziosi fatti dalla Regione per tutti i musicisti emergenti del territorio. Durante le lezioni parlerò della mia esperienza, della didattica scenica e del live, di questa realtà, del mondo che si affronta dopo che ci si è fatti conoscere. Cercheremo di trovare dei veri talenti e di farli conoscere anche fuori”.
Il corso è interamente gratuito ed è cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo e dalla Regione Emilia-Romagna in coerenza con la legge emanata dalla Regione per il settore musicale, sia per far crescere i locali della musica dal vivo, sia per dare opportunità professionali ai giovani e alla loro creatività e incentivare le scuole di musica, le bande e i cori presenti sul territorio regionale.
Partecipano alla progettazione e alla realizzazione del percorso Associazione Arci Comitato territoriale Reggio Emilia, Associazione Arci Comitato territoriale Modena, Pro Musica Srl, Muzik Station Snc di Federico Righi e Gianni Campovecchi, Legacoop Emilia Romagna.
 Le iscrizione devono pervenire a Demetra Formazione entro il 5 novembre all’indirizzo www.demetraformazione.it .

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS