HomeAttualitàCivico “allargato”: Cinzia Rubertelli rilancia un grande aggregazionismo cittadino… extralarge

Civico “allargato”: Cinzia Rubertelli rilancia un grande aggregazionismo cittadino… extralarge

Chiuse le liste elettorali – la cui formazione non è mai stata tanto discussa – ora gli occhi sono puntati all’esito delle elezioni politiche e allo scenario che si concretizzerà il 5 marzo, una volta aperte le urne. E alle eventuali ricadute che queste potrebbero avere sul piano locale, in particolare per quel che riguarda i rapporti tra Pd e gli scissionisti confluiti in Liberi e Uguali, ora insieme al governo nel comune capoluogo. Dove, negli ultimi mesi, Mdp del vicesindaco Matteo Sassi e dell’assessore Mirko Tutino si è smarcato più volte dal resto della maggioranza dem.

Un voto, certo, di valenza nazionale quello del 4 marzo ma che per le forze politiche locali rappresenta un “banco di prova”- con i dovuti distinguo – in vista delle amministrative che interesseranno il comune capoluogo e buona parte dei comuni della provincia reggiana nel 2019. Il partito da battere già a partire dalle politiche – sostiene Cinzia Rubertelli, presidente di Alleanza civica – è il Pd perché “una sconfitta nelle elezioni politiche renderebbe più facile aprire una breccia nel muro di un potere invasivo ed arrogante nelle elezioni amministrative”.

In viste delle quali Alleanza Civica – annuncia la Rubertelli – intende “allargare l’esperienza civica di Reggio anche ad altri comuni della nostra provincia”. Questo “non per manie di grandezza – spiega la consigliera in sala del Tricolore – ma perché una dose di civismo serve al rinnovamento della politica tradizionale e anche per mettere in rete le numerose esperienze civiche che già esistono e in alcuni casi addirittura governano nei comuni della nostra Provincia”. Insomma le “manovre”, in vista del voto del 2019, sono già iniziate.

“Con la presentazione delle liste elettorali, parte la campagna elettorale delle elezioni politiche del 2018, come Alleanza civica – aggiunge la Rubertelli – non parteciperemo alla campagna elettorale, ma seguiremo attentamente sia l’andamento della stessa, sia il risultato, che influirà per poco o per molto anche sulla prossime elezioni amministrative”.

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.