HomeAttualità4 maggio, su coraggio! Tra un paio di settimane inizia la fase 2 se Dio vuole. Ma con distanze e mascherine

4 maggio, su coraggio! Tra un paio di settimane inizia la fase 2 se Dio vuole. Ma con distanze e mascherine

Si è tenuta una riunione del governo con il capo della task force Vittorio Colao. Entra così nel vivo il lavoro per la fase 2 dell’emergenza Coronavirus. Il premier Giuseppe Conte ha annunciato che entro la settimana indicherà il programma nazionale delle aperture dal 4 maggio: dovrebbe farlo tra venerdì e sabato. Per arrivare alla decisione finale, il governo terrà una serie di riunioni di confronto con tutti i soggetti interessati, incluse le parti sociali. I sindacati e le categorie imprenditoriali potrebbero essere convocate nelle prossime ore, per un confronto con il governo che dovrebbe svolgersi al più tardi venerdì.

Ripartenza delle attività produttive dal 4 maggio, con alcune singole eccezioni dal 27 aprile, è dunque lo schema concordato nelle riunioni a Palazzo Chigi. L’idea, su cui il governo si confronterà con le parti sociali, è far tornare al lavoro i cittadini dopo il 3 maggio ma, come già avvenuto nelle scorse settimane, si raccoglieranno le sollecitazioni su singoli settori, come la produzione di macchine agricole e industriali, che potrebbero essere autorizzati a ripart

Nessun commento

Siamo spiacenti, il modulo di commento è chiuso in questo momento.