Time Flies. A Highlight

1Esko Männikkö è un fotografo finlandese nato nel 1959, autore di “Time Flies. A Highlight”, raccolta di scatti in mostra alla Collezione Maramotti di Reggio Emilia e inaugurata in occasione di Fotografia Europea 2015. La selezione proviene da progetti diversi, realizzati tra il 1991 e il 2013, distanti nel tempo ma legati da un comune filo conduttore: la ricerca della bellezza nella semplicità e nel quotidiano. I soggetti delle fotografie incarnano condizioni che superano i confini geografici analoghe anche se vissute in parti del mondo diametralmente opposte. Così le storie racchiuse negli interni finlandesi si avvicinano quelle vissute in terra messicana. Le fotografie di Männikkö si caratterizzano per un’abilità tecnica singolare, un’estrema accuratezza compositiva e la capacità di utilizzare la luce come elemento avvolgente, valorizzando così soggetti apparentemente anonimi. Sono gli oggetti di uso comune consumati dal tempo ad aggiungere valore alle scene ritratte. 2Le inquadrature uniscono uomini e gli interni delle proprie case evidenziando rapporti invisibili e necessari tra le cose, spazi nei quali, tuttavia, ogni singolo dettaglio cattura l’attenzione rivelando la propria importanza legata a semplici gesti quotidiani. Nulla di ciò che sembra banale è marginale, Männikkö ne esalta invece il carattere necessario. Il tempo è il tema che lega le opere esposte, si rivela nei  volti delle persone, negli spazi e negli oggetti. Il fotografo descrive una dimensione atemporale che esula da coordinate geografiche eppure allo stesso tempo corrisponde ad un’intensità e a legami profondi. Gli scatti sono incorniciati, in maniera coerente, da profili in legno consumato e invecchiato. Le fotografie di Männikkö rivelano con forza la straordinaria abilità compositiva e la sinergia tra l’autore e i soggetti ritratti, ma più di tutto fanno immaginare storie.

 

6x7_2013_ 176Esko Männikkö

Time Flies. A Highlight

17 maggio 2015 – 27 settembre 2015

Collezione Maramotti

via fratelli cervi 66
, Reggio Emilia

www.collezionemaramotti.org

 

 

Anna Vittoria Zuliani

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS