Silent Sticks

6. Corin Sworn, Silent Sticks, exhibition view, Collezione Maramotti, Reggio Emilia, ph. Dario LasagniLa Collezione Maramotti di Reggio Emilia presenta il lavoro di Corin Sworn (Glasgow, 1976), vincitrice della quinta edizione del Max Mara Art Prize for Woman, in mostra fino al prossimo 28 febbraio. “Silent Sticks” è il titolo di un’opera che nasce da una immersione dell’artista britannica nella cultura italiana del teatro. La Sworn ha trascorso quattro mesi nel nostro Paese tra Roma, Napoli e Venezia, approfondendo il mondo della Commedia dell’Arte, strettamente legata alla Storia.

Nata nel XVI secolo, la disciplina scelta dall’artista ha forti caratteristiche legate alla tradizione popolare ed è basata sulla costruzione di personaggi stilizzati. Lo sviluppo delle sue opere è abbondantemente fondato sull’improvvisazione e la spontaneità. Corin Sworn analizza l’istrionica forma di espressione artistica e ne trae un’interpretazione complessa, che ha origine dal punto di vista di uno straniero che osserva una disciplina esclusivamente italiana (all’estero è appunto definita Commedia Italiana).

2. Corin Sworn, Silent Sticks, exhibition view, Collezione Maramotti, Reggio Emilia, ph. Dario Lasagni

Ciò che è dunque oggetto di esposizione alla Collezione Maramotti è un allestimento che evoca una scena teatrale, il cui spazio è definito da arredi e oggetti e popolato di manichini vestiti di abiti creati appositamente in collaborazione con la casa di moda Max Mara. La Sworn cita il “Teatro delle Favole Rappresentative” di Flaminio Scala attraverso la scelta di specifici oggetti da mettere in scena: carte, abiti, tappetti, bottiglie. Inserisce una voce fuori campo, quella di Martin Guerre, impostore vissuto nel 1500, che racconta di intrighi e complotti e completa la sintesi di una materia sconfinata e poliedrica come quella della Commedia dell’Arte, da cui nasce Silent Sticks.

Anna Vittoria Zuliani

 

Reggio Emilia
fino al 28 febbraio
Corin Sworn, Silent Sticks
Collezione Maramotti
Via Fratelli Cervi 66
+39 0522 382484
info@collezionemaramotti.org
www.collezionemaramotti.org

 

 

 

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS