Geometria Figurativa

Geometria figurativa 4     Ph. Dario Lasagni

Geometria Figurativa, veduta di mostra, Collezione Maramotti, ph. C. Dario Lasagni

Alla Collezione Maramotti nove artisti, selezionati da Bob Nickas, mettono in mostra se stessi, prima del proprio lavoro.

Consapevoli del declino della tecnica in favore di nuovi linguaggi e tecnologie di più rapida esecuzione, gli autori rivendicano il ruolo “impegnato” della pittura, come possibilità di invenzione, di creazione, di astrazione.

L’astrazione è dunque il tema fulcro intorno al quale ruotano le interpretazioni degli autori. Geometria e figurazione si relazionano nelle opere di Sadie Benning, Alex Brown, Mamie Holst, Chip Hughes, Xylor Jane, Robert Janitz, Urlike Müller, Nicolas Roggy, Richard Tinkler. Il ritmo della mostra è profondamente legato al concetto di tempo. La sua struttura, la disposizione, la relazione con l’architettura degli spazi sono il frutto di un’attento approfondimento sul concetto di tempo che appartiene alle opere: il tempo della loro esecuzione, quello dell’osservazione e della comprensione. Alcune delle parole del curatore Nickas: ” Credo in un’arte “lenta” – come la pittura – lontana dalla velocità delle immagini digitali che ci circondano. L’artista può creare un’opera sia con le ultime tecnologie sia con il pennello, ma ha sempre a che fare con il dare informazioni e con il tempo, lo spazio e, soprattutto, il guardare”.

Geometria Figurativa, veduta di mostra, Collezione Maramotti, ph. C. Dario Lasagni

Geometria Figurativa, veduta di mostra, Collezione Maramotti, ph. C. Dario Lasagni

Rispetto al tempo, il comunicato stampa della mostra suggerisce un’ulteriore spunto di riflessione. Identificando l’arte come rappresentazione di ciò che c’era, di ciò che non c’è, di ciò che non c’è più, ci ricorda che un ritratto sopravvive sempre al suo soggetto, superandone la morte e la sparizione, ed incarnando così il tempo nel suo più completo significato.

Opere discernibili a distanza o che rivelano dettagli inimmaginabili e minuziosi, opere da comporre come puzzle, mutevoli, opere ampie, fluide che si appropriano dello spazio. La mostra apre ai nuovi orizzonti della pittura, oggi sempre più spesso denigrata e relegata al passato.

***

Alex Brown, R-1, 2015, acquerello su carta

Alex Brown, R-1, 2015, acquerello su carta

Geometria Figurativa
Mostra organizzata da Bob Nickas
16 ottobre 2016 – 2 aprile 2017
Collezione Maramotti
via F.lli Cervi 66
Reggio Emilia
www.collezionemaramotti.org
info@collezionemaramotti.org

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS