Attaccato al tram: Maurizio Landini rivela in tv l’entità del suo stipendio “ma pagato dagli iscritti Cgil”

Maurizio Landini rivela l’entità del suo stipendio durante la trasmissione «Otto e Mezzo» su La7: «Il mio stipendio non è pagato da soldi pubblici, come quello di chi sta in Parlamento o al Governo, ma dagli iscritti al sindacato che ogni mese decidono di versare l’1% del proprio stipendio. I nostri bilanci sono pubblici così come la mia retribuzione: io dovrei prendere circa 3.700 euro netti al mese, che in quanto segretario generale è il massimo retribuito in CGIL. E se Di Maio vuole controllare anche la mia situazione pensionistica, è tutto facilmente controllabile e trasparente». 

 

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *