Un sindacalista al bacio: il reggiano Maurizio Landini alla guida della Cgil nazionale, il sindacato più numeroso

Volata finale per Maurizio Landini, a un passo dal diventare il prossimo segretario generale della Cgil. Nella notte lo stesso Landini avrebbe raggiunto un accordo con l’altro candidato, Vincenzo Colla, che avrà la carica di vicesegretario. Nella segreteria i vice dovrebbero essere due: Colla, appunto, e probabilmente Gianna Fracassi, tra i sostenitori di Landini, ma su questo punto si sta ancora trattando. Colla avrebbe ottenuto anche l’ingresso in segreteria di Emilio Miceli, leader dei chimici.

Il negoziato è in corso a Bari, dove si sta svolgendo il congresso della Cgil. Si eviterebbe così una drammatica spaccatura del sindacato finora guidato da Susanna Camusso. Salvo sorprese, quindi, oggi viene eletta l’Assemblea generale che giovedì eleggerà l’ex leader della Fiom, Maurizio Landini, segretario generale della Cgil. Poi Landini proporrà l’elezione della nuova segreteria.

(Corriere della Sera online)

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *