Cuore d’oro

Pier Saccardi con Laura Pausini

Pier Luigi Saccardi, di Vezzano sul Crostolo, consigliere comunale e provinciale di Reggio Emilia del Pd, a seguito di una personale esperienza di malattia e di guarigione, nel 2017 è diventato fundraiser per la ricerca scientifica volta a prevenire e curare le malattie cardiovascolari.

Oggi grazie al suo impegno e al sostegno di tanti donatori, la Fondazione Cuore Domani ha già raccolto oltre 100 mila euro di fondi per la Ricerca Scientifica con una campagna di sms solidale di soli 20 giorni. In segno di riconoscenza la SICCH (Società Italiana di Chirurgia Cardiaca) ha
nominato Pierluigi Saccardi “membro onorario” donandogli il prestigioso cuore d’argento della SICCH, nel corso del congresso nazionale dell’associazione medica, tenuto di recente all’hotel Ergife di Roma.

Oltre 100 mila euro di fondi, per finanziare la ricerca scientifica, raccolti con la campagna di sms solidale 45587. E al via, entro gennaio, la pubblicazione dei bandi per le prime 5 di dieci borse di studio da assegnare a giovani ricercatori cardiochirurghi, del valore di 15 mila euro ciascuna, suddivise in due filoni: sviluppo, in Italia o all’estero, di ricerche innovative sui meccanismi molecolari alla base della patologia coronarica, valvolare o aortica;
approfondimento di tecniche scientifiche che permettano l’utilizzo del trattamento transcatetere, senza tagli chirurgici, allo scopo di ridurre al minimo l’invasività dell’intervento.

Cuore domani, la Fondazione Onlus – costituita lo scorso anno – di diretta emanazione della Società italiana di chirurgia cardiaca (SICCH), attraverso l’attività di fundraising messa in campo a settembre ha centrato così il suo primo grande obiettivo. “Ringrazio uno ad uno i donatori che ci hanno sostenuto in maniera convinta nella nostra campagna solidale, permettendoci di raggiungere un risultato davvero importante, che ci riempie di soddisfazione e che ci proietta, al contempo, verso nuove iniziative a favore della ricerca
sulle malattie cardiovascolari”. È quanto sottolinea Alessandro Parolari, presidente della Fondazione, al Congresso della SICCH all’hotel Ergife di Roma ha tracciato un bilancio più che positivo dinanzi ai colleghi, chiamati a eleggere il nuovo presidente e a individuare nuove sfide professionali per la categoria.
“Le malattie cardiovascolari – ricorda Parolari – sono la causa di morte più frequente,
colpiscono prevalentemente gli anziani e sono inevitabilmente destinate ad aumentare nel tempo. Un trend che può essere invertito grazie alla ricerca scientifica, insieme all’abnegazione dei cardiochirurghi italiani che, da più di 50 anni, sono in prima linea nel combattere e curare queste malattie”.
Una battaglia a favore della ricerca scientifica che Cuore domani intende combattere anche in futuro (entro il prossimo anno saranno avviati i bandi per le restanti 5 borse di studio, a inizio gennaio sarà riattivato in maniera continuativa il numero di sms solidale (stavolta si tratterà del 45537) e si punterà alla raccolta fondi attraverso il 5 per mille).

Un impegno portato avanti insieme a migliaia di cittadini e diversi sostenitori e testimonial del mondo della cultura e dello spettacolo, disposti a “metterci il cuore”. “Mi fa piacere segnalare la nostra ultima new entry, Giovanni Usai, giovane cantautore bolognese che ha dedicato alla Fondazione il suo nuovo singolo, “Cuori di domani”, in vendita sui principali canali musicali digitali e nei music store, i cui proventi – rimarca infine Parolari – saranno devoluti proprio all’azione solidale dei cardiochirurghi italiani”.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *