Ritorno a Tucidide

Vento no-vax…

Migliaia di persone arrivate da tutta Italia, “circa 5 mila” secondo una stima della Questura bolognese, per la maggior parte famiglie con bambini, nel centro di Bologna per manifestare a favore della libertà di scelta vaccinale, dicendo no alle disposizioni della normativa Lorenzin relative all’obbligo vaccinale e alle esclusioni scolastiche dei bambini non vaccinati da asili nido e scuole materne.

Indossando magliette arancioni e al grido di ‘Libertà, Libertà’, ritmato con fischietti, tamburi e pentole, hanno aderito alla manifestazione associazioni e comitati favorevoli alle libertà di scelta vaccinale arrivati, oltre che da tutta l’Emilia-Romagna, anche da Veneto, Puglia, Trentino Alto Adige, Toscana, Piemonte, Umbria, Campania, Lombardia, Valle D’Aosta e Friuli Venezia Giulia.

Il programma della manifestazione era stato annunciato nei giorni scorsi sul Forum Gruppi Uniti all’insegna del ‘Non indietreggiamo di un passo’.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS