Pizzarotti si ricandida alla guida del Comune di Parma

Nessuna sorpresa da parte di Federico Pizzarotti. Come molti osservatori prevedevano da molti mesi, il sindaco di Parma si ricandiderà per un secondo mandato. L’annuncio era atteso ed è arrivato con un video postato sul suo profilo facebook. Dopo l’uscita dal M5S nell’ottobre 2016, Pizzarotti sarà candidato con una lista civica: Ho deciso di ricandidarmi, per non lasciare un buon lavoro a metà e per rimettermi a disposizione della nostra comunità. E ora, nello stesso giorno di cinque anni fa, ci mettiamo in cammino.

A maggio 2016 Pizzarotti era stato sospeso dal M5S, dopo anni di tensioni con i vertici nazionali, per un’indagine a suo carico sulle nomine al teatro Regio. Dopo qualche mese l’inchiesta era stata archiviata. Da Grillo, tuttavia, non era arrivata alcuna risposta e Pizzarotti, seguito da 18 dei 19 consiglieri della sua maggioranza, decise di uscire anche perché, a quel punto, era chiaro che il Movimento 5 Stelle non lo avrebbe mai ricandidato. Era nato così il gruppo consiliare Effetto Parma anche se il nome della prossima lista civica che farà da perno potrebbe rifarsi a quel “Parma città in cammino” che il primo cittadino ha coniato nel discorso di Sant’Ilario e ripetuto nel video ufficiale della ricandidatura.

Sul fronte opposto, quello del Pd e del centrosinistra, si registra intanto l’accordo tra Paolo Scarpa e Nicola Dall’Olio, con quest’ultimo che ritira la sua candidatura alle primarie per convergere sull’ingegnere. I candidati scendono dunque a tre: Paolo Scarpa, Dario Costi e Gentian Alimadhi. La consultazione è in programma il 5 marzo.

Share This Post

GoogleRedditBloggerRSS

One Response to Pizzarotti si ricandida alla guida del Comune di Parma

  1. Avatar
    ExHex 23 Gennaio 2017 at 11:09

    Le mie informazioni su Pizzarotti, indirette quindi opinabili,
    mi dicono di una persona abbastanza in gamba e che comunque cerca di risolvere ogni problema nel miglior modo possibile e con buon senso. E, almeno per ora, onesto.

    Ovviamente ha fatto e farà altri sbagli.