Home » Archivio della categoria » Sconsigli per la visione

L’inutile “Twin Peaks 25 anni dopo” è finito. Finalmente

L’inutile “Twin Peaks 25 anni dopo” è finito. Finalmente

A un vecchio amore si perdona tutto, o quasi, è solo questione di tempo. Così ci siamo ricascati. Mai più “Twin Peaks – Il Ritorno” avevamo giurato qui al Bar De Curtis dopo le prime nove settimanenigmistiche puntate. Ma David Lynch è un vecchio amore, volevamo perdonarlo, e pur sapendo che ci saremmo fatti del […]

Per favore, basta con supereroi, mummie e alieni

Per favore, basta con supereroi, mummie e alieni

Wonder Woman Regia: Patty Jenkins Top star: Robin Wright USA 2017 Non che ci sia molto da pretendere da uno dei supereroi Dc più insipidi di sempre. Ma come si fa a rimanere seri vedendo Wonder Woman farsi strada con bracciali magici, scudo e spada tra le linee naziste, in piena seconda Guerra Mondiale, alla […]

Fantozzi non avrebbe avuto dubbi: “Twin Peaks 2017 è una c…ata pazzesca”

Fantozzi non avrebbe avuto dubbi: “Twin Peaks 2017 è una c…ata pazzesca”

Qui, 25 anni dopo, il problema è solo uno, e ha nome e cognome: David Lynch, il regista e ideatore della serie, assieme a Mark Frost. Un conto è il genio visionario, il linguaggio metaforico, metafisico e meta-quello-che-volete-voi, Lynch è sempre stato così in (quasi) tutti i suoi film, anche se ha dimostrato di saper […]

La commedia italiana è (ri)morta

La commedia italiana è (ri)morta

Fuga da Reuma Park Regia: Aldo, Giovanni, Giacomo, Morgan Bertacca. Top star de noantri: Aldo, Giovanni e Giacomo Italia 2016 Aldo, Giovanni e Giacomo interpretano loro stessi da anziani, e fin qui vabbé, non sanno più cosa fare e raschiano il fondo del repertorio, ci sta. Ma gli spezzoni di uno spettacolo teatrale, nemmeno brevi, […]

Il premio Oscar Moonlight? Reeves e Scamarcio? Lasciate perdere, meglio Ficarra e Picone

Il premio Oscar Moonlight? Reeves e Scamarcio? Lasciate perdere, meglio Ficarra e Picone

Moonlight Regista: Barry Jenkins Top star: nessuna USA 2016 Non ci stancheremo mai di ribadire un concetto fondamentale di questa rubrica: noi del Bar De Curtis di cinema non capiamo nulla. Ciò non significa però accettare passivamente i giudizi, o in questo caso i premi, di chi teoricamente ne capisce più di noi. Il film […]

Non c’è più religione: storia di 9 euro e 30 centesimi (!) spesi male nella notte di Natale

Non c’è più religione: storia di 9 euro e 30 centesimi (!) spesi male nella notte di Natale

Non c’è più religione Regìa: Luca Miniero Top star de noantri: Alessandro Gassmann, Claudio Bisio, Angela Finocchiaro Italia 2016 Politicamente corretto e noiosamente buonista, affossato dall’assenza di situazioni divertenti. In una parola: impresentabile. “Non c’è più religione” paga anche colpe non sue, ovvero i 9,30 euro che si piglia l’UCI Cinemas nella notte di Natale […]

Casablanca e La donna che visse due volte sono filmoni?

Casablanca e La donna che visse due volte sono filmoni?

Seconda incursione del Bar De Curtis nei filmoni di una volta, in attesa di qualche pellicola moderna (in)decente. Casablanca Regìa: Michael Curtiz Top star: Humprey Bogart, Ingrid Bergman USA 1942 Clint Eastwo… Ah, no, scusate, Humprey Bogart duro dal cuore tenero in una storia che non è difficile capire per quale motivo, nel 1942, abbia […]

Woody Allen e gli alieni di Independence Day 2

Woody Allen e gli alieni di Independence Day 2

Café Society Regìa: Woody Allen Top star: Steve Carrell USA 2016 Allen è uno degli ultimi grandi miti del Bar De Curtis, quando esce un suo film si va a vederlo, sulla fiducia, anche se la trama non ispira più di tanto, anche se il clan dei nostalgici del Woody vecchia maniera sono la maggioranza. […]

Davvero i film di una volta erano più belli? Parliamone

Davvero i film di una volta erano più belli? Parliamone

Sarà poi vero che “non ci sono più i film di una volta”? Stanchi di aspettare l’uscita di qualcosa di interessante al cinema, per sciogliere il dubbio qui al Bar De Curtis ci siamo regalati una rassegna di capolavori (parliamone) statunitensi degli anni ’50. *** Un tram che si chiama desiderio  Titolo originale: A Streetcar […]

Ed ecco a voi l’horror che ha fatto arrabbiare Quentin Tarantino

Ed ecco a voi l’horror che ha fatto arrabbiare Quentin Tarantino

It follows Regìa: David Robert Mitchell Top star: nessuno USA 2014 Dopo una lunga attesa (?) esce in Italia l’horror che ha fatto arrabbiare Tarantino, con tanto di pubblica bacchettata al regista David Robert Mitchell, reo secondo Quentin di aver sprecato un’ottima premessa e aver modificato le regole in corso d’opera. Noi ignorantoni del Bar […]

Pagina 1 di 7123Avanti ›Ultima »